Wind, arriva il roaming a San Marino con Prima

di Redazione

In una delle pagine dedicate al roaming internazionale arrivano i prezzi per i clienti Wind quando si trovano nella Repubblica di San Marino.

Essendo previsto un costo per le chiamate entranti è presumibile – nonostante la scarsità dei dettagli sulla pagina dedicata, ndr – che si parli dell’uso della rete sammarinese Prima con cui WIND ha già aperto l’interconnessione nei primi mesi di vita del gestore SMT.

Il costo del roaming WIND a San Marino

Il sito Wind.it comunque è chiaro sui prezzi: “Dal 30 aprile 2012 per chiamare l’Italia dalla Repubblica di San Marino sarà necessario comporre il prefisso telefonico +39. La tariffa per effettuare telefonate è 20cent/min + 16cent di scatto alla risposta, per ricevere è 11 cent/min. La tariffazione è a scatti anticipati di 60 secondi. Il prezzo per inviare un SMS è 13cent, per un MMS è 1,20euro, per navigare è 1cent/kbyte.”

Come funzionano le reti italiane a San Marino?

Ricordiamo che nella Repubblica di San Marino sono presenti, con tanto di licenza, tre operatori mobili con le rispettive due reti di riferimento (Tim/TMS e Prima San Marino): Wind, Vodafone e 3 Italia riescono ad avere copertura in parte del territorio sammarinese grazie alle installazioni nelle zone di confine, nelle parte più impervie dell’antica repubblica invece devono fare affidamento sul roaming sulle reti locali.

Mentre H3G usa la rete TIM presente regolarmente a San Marino per i servizi TIM (e quelli del gestore locale TMS, ndr), Vodafone e ora Wind si appoggiano sulla rete indipendente di Prima con i relativi costi di roaming.

Da notare che le cifre sopra riportate sono inferiori a quelle dell’Eurotariffa.