“Il roaming a pagamento di Wind a San Marino? E’ ostile”

di Redazione

Arrivano repliche su repliche dopo l’introduzione del roaming internazionale di Wind a San Marino.

Una delle più interessanti arriva dall’A.D. di Prima San Marino, la rete che utilizza proprio il gestore arancione per i servizi nell’Azzurra Repubblica. Contattato dal “Resto del Carlino” dichiara che “è stata una scelta unilaterale di Wind che ci ha sorpreso. Abbiamo chiesto lumi e ci hanno detto che potrebbero anche ripensarci”.

“Ma a quanto pare – continua Andrea Della Balda – non lo hanno fatto visto che ai clienti sono arrivati gli sms. E’ una scelta davvero ridicola. Noi abbiamo accordi con Vodafone, H3G e anche con Wind che prevede una copertura dei loro clienti quando sono nel territorio sammarinese. In questo modo le tariffe sono praticamente identiche a quelle italiane.

Ma questo gesto di Wind non possiamo far altro che interpretarlo come ostile».

Intanto anche sul nostro forum i clienti sammarinesi che utilizzano Wind stanno cercando di correre ai ripari. Lo farà anche il gestore?

| via libertas.sm

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3