Wind Ricarica SMS (SOS Ricarica)

Wind Ricarica SMS, diminuisce il costo per “regalare” credito

di Fabrizio Castagnotto

aumento costi, salvadanaio porcellino rottoTra i servizi forse meno noti dei vari gestori telefonici italiani c’è quello che permette di trasferire una parte del credito residuo della propria SIM ricaricabile ed offrirlo “in regalo” ad un altro cliente del medesimo operatore.

Si tratta di una funzionalità molto utile, ad esempio, nel caso in cui una persona cara si trovi nell’impossibilità di ricaricare e si voglia permetterle di effettuare una chiamata senza dover necessariamente effettuare una ricarica a pagamento.

Il servizio ha un costo di gestione applicato dal gestore, che viene detratto dal credito del cliente cedente in aggiunta a quello trasferito all’altra SIM. Fino a pochi giorni fa, la cifra richiesta da Wind era la medesima per entrambi i possibili importi trasferibili, ed era pari a 50 centesimi di euro.

Recentemente, invece, la pagina web ufficiale relativa al servizio è stata modificata e riporta una piacevole novità: il “sovrapprezzo” applicato non è più fisso e dipende ora dall’importo trasferito, rendendo quindi più equo il pagamento per chi sceglie il taglio più piccolo. Ma non solo: la nuova percentuale è comunque molto più bassa rispetto al costo precedentemente previsto.

Riassumiamo di seguito i dettagli del servizio Wind Ricarica SMS:

Wind Ricarica SMS (SOS Ricarica)

  • è possibile scegliere tra due tagli disponibili (2 e 4 euro)
  • per chi effettua il trasferimento, il costo del servizio è del 5% sull’importo trasferito (rispettivamente 10 cent e 20 cent)
  • per chi lo riceve, non c’è alcun costo aggiuntivo
  • Wind Ricarica SMS: esempiola richiesta viene effettuata da parte del cedente, inviando un SMS gratuito al numero breve 4243 con l’indicazione del numero da ricaricare e (opzionalmente) l’importo in euro da trasferire. Esempio: “3210000001 4” per inviare 4 euro al numero 321 0000001. Se non viene indicato l’importo, il sistema trasferirà il taglio minimo (2 euro)
  • Ricarica SMS è valida solo per i clienti mobili Wind con ricaricabile.
  • non viene prorogata la data di scadenza della SIM, né del cliente che effettua il trasferimento né del cliente che lo riceve
  • il cliente che effettua il trasferimento, riceve un messaggio da Wind 4243 con l’esito della transazione
  • se l’operazione va a buon fine, viene inviato un SMS anche al cliente che ha ricevuto il credito

Il cliente che effettua il trasferimento deve disporre di un credito minimo pari a 6 euro per il taglio da 2 euro e 8 euro per il taglio da 4 euro.

E’ possibile effettuare un numero massimo di 5 trasferimenti con esito positivo al giorno e 10 al mese.

Il servizio è disponibile anche da e verso utenze Wind che si trovano all’estero.

E’ possibile richiedere l’inibizione del servizio Ricarica SMS con una richiesta al 155 o autonomamente dall’Area Clienti o con un SMS gratuito al 4033 con il testo “RICARICA SMS NO”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3