Wind. Più vicini.

Wind, ancora rimodulazioni: opzioni All Inclusive a rischio

di Valerio Longhi

Wind ci riprova e programma un nuovo giro di “rimodulazioni” per alcuni pacchetti della famiglia All Inclusive.

Con la modifica contrattuale della scorsa primavera, poi bloccata dall’Antitrust, il gestore aveva tentato di modificare alcune offerte rincarandone il canone, fornendo però del traffico internet aggiuntivo e denominandole così “All Inclusive Maxi“.

Ora Wind sta comunicando ad alcuni clienti l’avvio, a partire dal prossimo 14 luglio 2016, di una rimodulazione praticamente identica, solo che stavolta non vi sarà alcun cambio di denominazione delle offerte, rendendo quindi impossibile per AGCM o per le associazioni di consumatori chiederne un blocco utilizzando le stesse motivazioni. Inoltre la modifica “migliorativa” (il traffico dati in più) sarà già attiva con un rinnovo di anticipo rispetto all’aumento del canone.

Cambia la modalità ma non cambia la sostanza, comunque: vediamo cosa dice l’informativa presente sul sito Wind, che riportiamo integralmente come appare al momento della pubblicazione di questo articolo:

Wind informa, che a partire dal primo rinnovo successivo al 14 luglio 2016, cambiano alcune offerte All Inclusive che si arricchiranno di 1 GIGA in più e avranno un aumento del costo di 1,50 euro ogni 4 settimane o 30 giorni in base al rinnovo previsto dall’offerta.

Già dal rinnovo successivo al 16 giugno è possibile fruire del Giga in più all’attuale costo previsto da All Inclusive. La variazione contrattuale è stata determinata dalla modifica delle condizioni strutturali di mercato.

I clienti interessati dalla modifica saranno preventivamente informati con una comunicazione personale inviata tramite SMS con un preavviso di almeno 30 giorni, così come prescritto dai termini di legge. I clienti che riceveranno la comunicazione via SMS potranno verificare le informazioni sulla propria offerta accedendo all’Area Clienti Wind.

Ricordiamo che, come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche e a seguito delle presenti proposte di modifiche delle condizioni contrattuali, si potrà esercitare, entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione SMS, il diritto di recesso dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandocene comunicazione con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo:

WIND Telecomunicazioni SpA – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

Qualora decidessi di recedere e alla linea interessata dalla presente proposta di modifica sia associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto (telefono, tablet ecc.) in corso di vigenza, le rate residue contrattualmente previste saranno addebitate in un’unica soluzione.

Offerte o famiglie di offerte toccate dalla modifica: All Inclusive Super, All Inclusive Super Big, All Inclusive 2013, All Inclusive, All Inclusive Young, All Inclusive Wind Unlimited, All Inclusive 2 Giga, All Inclusive Big 2013.

I piani intaccati dovrebbero, dunque, essere solo questi 8 indicati sopra, ma pare stiano arrivando comunicazioni anche a clienti con altri pacchetti, tra i quali la All Inclusive 1000, offerta promossa anche recentemente tramite un concorso abbinato all’App Wind Talk.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3