Fiorello, il nuovo spot non è un “parfum pour homme” mentre si pensa a Wind come top-brand

di Valerio Longhi

Pensavate che stessimo facendo la pubblicità di un parfum pour homme?“, chiede Wind lanciando l’ultimo spot con Fiorello.

MONDO3 SU TELEGRAMMONDO3 SU FACEBOOK

La risposta arriva dallo stesso gestore: “No…non cambiamo, le nostre offerte sono sempre chiare, semplici e trasparenti!”, è la replica.

Wind Tre SpA quindi continua, dopo lo spot 3 incentrato sulla canzone-tormentone di Rovazzi, a pubblicizzare in maniera distinta le offerte a marchio 3 Italia e Wind. Una scelta coerente con quanto affermato dopo la nascita della joint venture e ribadito con i documenti relativi alla nascita della nuova (unica) società per azioni.

LE OFFERTE DI SAN VALENTINO DI TUTTI I GESTORI

Intanto su “Affari e Finanza”, in edicola con Repubblica oggi, si ipotizza una profilazione distinta per i due marchi.
Nello specifico Wind, nel pezzo a firma di Sara Bennewitz, potrebbe diventare il marchio per il mercato più alto, lasciando quindi 3 Italia come brand per il mercato “no frills” dove sta per arrivare – oltre a Iliad – anche TIM.

Cosa accadrà poi?
In teoria il roaming tra i due operatori, poi tutti gli altri step per arrivare a una rete unica. Anche se con due offerte a marchio distinto. Forse. Perché l’unica cosa ufficiale ad oggi è che non c’è niente di… ufficiale.

Vedi anche il forum dedicato a Wind Tre.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3