garanteprivacy

Cattivi pagatori, è (quasi) tutto pronto per il registro unico S.I.Mo.I.Tel

di Valerio Longhi

garanteprivacyUn nuovo strumento di tutela per i gestori telefonici sta per prendere il via: si tratta del “S.I.Mo.I.Tel.” e servirà agli operatori per ridurre le truffe ai propri danni, che avvengono in particolare con i contratti telefonici con abbinati smartphone o altri device di fascia alta.

Dietro la pomposa sigla SIMoITel si cela, infatti, il “Sistema informativo sulle morosità intenzionali nel settore della telefonia“, una banca dati che sarà gestita da un soggetto privato ma alimentata e consultabile da tutti gli operatori telefonici italiani.

La scelta del soggetto terzo che gestirà tale registro unico è ancora in corso, ma i vari operatori sono a buon punto con la progettazione dello stesso, e già da qualche giorno hanno iniziato a fare capolino, presso i rivenditori, le prime informative che iniziano a fornire alcune informazioni su cosa conterrà questa banca dati e sulle modalità e i tempi del trattamento dei dati sensibili dei propri clienti, così come da indicazioni del Garante per la Privacy.

Riportiamo di seguito alcuni punti salienti del documento.

Che cos’è il S.I.Mo.I.Tel.

Il S.I.Mo.I.Tel. è una banca dati alla quale partecipano gli Operatori telefonici (“Partecipanti”), finalizzata alla prevenzione delle morosità intenzionali della clientela titolare di contratti per la fornitura di servizi di telefonia fissa e mobile.

Chi lo gestisce

La banca dati sarà gestita da un soggetto privato (“Gestore”), in qualità di titolare del trattamento, che ne stabilirà le modalità di funzionamento e di utilizzazione, nel rispetto delle misure prescritte dal provvedimento ed in conformità alla disciplina in materia di protezione dei dati personali.

Il Gestore non è stato ancora individuato. Sarà nostra cura integrare la presente informativa con gli estremi identificativi del Gestore, non appena disponibili.

Caratteristiche generali del S.I.Mo.I.Tel.

Il trattamento dei dati personali contenuti nel S.I.Mo.I.Tel. sarà effettuato dal Gestore e dai Partecipanti esclusivamente per verificare l’eventuale presenza di morosità intenzionali, dovendo intendersi per tali i mancati pagamenti non dovuti a circostanze impreviste e contingenti, ma ad una precisa volontà dei soggetti. Il trattamento avrà ad oggetto, dunque, solo informazioni di carattere negativo (es. importo totale della morosità e numero fatture non pagate) connesse all’inadempimento intenzionale dell’interessato verso i Partecipanti e non potrà riguardare dati sensibili e giudiziari, né comportare l’uso di tecniche o sistemi automatizzati di credit scoring.

Ciascuno degli Operatori telefonici comunicherà al Gestore del S.I.Mo.l.Tel. i dati personali dei propri clienti morosi solo qualora siano presenti contemporaneamente i seguenti requisiti:

  1. recesso dal contratto ad iniziativa di una delle parti esercitato da non meno di tre mesi;
  2. importo insoluto per ogni singolo operatore di non meno di 150 (centocinquanta) euro;
  3. presenza di fatture non pagate nei primi sei mesi successivi alla stipula del contratto;
  4. assenza di altri rapporti contrattuali post-pagati, attivi e regolari nei pagamenti;
  5. assenza di formali reclami/contestazioni, istanze di conciliazioni o comunque istanze di definizione di
    controversie dinanzi agli organi competenti inoltrate dal cliente.

La comunicazione dei dati verrà fatta solo dopo l’invio al cliente, almeno trenta giorni prima, di un formale preavviso di imminente iscrizione alla banca dati.

I Partecipanti al S.I.Mo.I.Tel. saranno esclusivamente Operatori di telefonia fissa e mobile, titolari del trattamento dei dati personali della propria clientela.

L’accesso al S.I.Mo.I.Tel. sarà consentito ai Partecipanti solo in caso di richiesta di instaurare un rapporto contrattuale o di contratto già in essere per servizi di telefonia (fissi, mobili) ed eventuali connessi servizi /prodotti aggiuntivi.

Tempi di conservazione dei dati

I dati contenuti nel S.I.Mo.I.Tel. saranno conservati per 36 mesi. Al termine del periodo di conservazione, i dati saranno automaticamente cancellati. Prima di detto termine, la cancellazione potrà avvenire in caso di comprovata regolarizzazione del debito o di definizione di un accordo tra il cliente interessato ed il relativo Operatore che stabilisca un piano di rientro. In tali casi la cancellazione dal S.I.Mo.I.Tel. avverrà entro 7 giorni lavorativi.

Il completamento della presente informativa ai sensi dell’art. 13 Codice Privacy, anche con riferimento all’esercizio dei diritti di accesso da parte degli interessati verso il Gestore (ex art. 7 Codice Privacy) ed agli estremi identificativi del Gestore, sarà effettuato a seguito della costituzione della banca dati S.I.Mo.I.Tel.

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3