San Marino, sabotata la rete Prima. Ricompensa in palio

di Fabrizio Castagnotto

E’ notizia della vigilia di Natale ma di un certo interesse ed arriva dalla vicina Repubblica di San Marino.

Come segnala un comunicato stampa, in data 24 dicembre, “i tecnici San Marino Telecom (che gestisce PRIMA, ndr) ahanno ripristinato il 100% della rete Internet e di telefonia fissa, sabotata nella notte (precedente) e che ha portato alla caduta di 8 Siti su 14 dislocati sul territorio sammarinese.

5 degli 8 siti sono stati completamente recuperati anche per la rete mobile, che può ad oggi (24.12, ndr) contare con la copertura per 80% della propria capacità. Il ripristino dei successivi 3 siti è già stato predisposto, ma si tratta di una azione che richiederà alcuni giorni prima del ripristino totale, dovuto alla complessità dell’intervento e agli ingenti danni subiti”.


Il comunicato così continua: “Cosi con un intervento lampo, in poche ore, a distanza dai gravi accadimenti che hanno colpito duramente SMT PRIMA, i tecnici e lo staff della società, hanno risposto con fermezza agli atti intimidatori e mafiosi ricevuti tutelando la loro azienda e il loro operato con straordinaria capacità ed efficienza. A tutti loro un dovuto e sentito ringraziamento!

SMT PRIMA è impegnata fortemente nella ricerca dei malfattori collaborando attivamente con la Gendarmeria e le forze di polizia sammarinesi impegnate nelle indagini e a tal proposito, offre una ricompensa di 10.000€ a coloro che potranno fornire prove definitive riguardo ai gravi fatti denunciati.


SMT si trova vittima di un sabotaggio che mina fortemente le basi di sviluppo del Piano strategico delle Telecomunicazioni recentemente sostenuto dal governo nella finanziaria e per il quale attendeva da anni il dovuto riconoscimento“.

| via San Marino Notizie – Ripristinata la rete di San Marino Telecom (Prima)

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3