3 Italia investe 300 milioni di euro per ridurre il digital divide

di Andrea Trapani

3 Italia lancia un piano di investimenti da 300 milioni di euro per ridurre il digital divide nel Paese

Il piano triennale porterà la banda larga nel mezzogiorno e nelle aree che non dispongono dell’ADSL o che dispongono solo di connessioni in banda stretta. Già oggi 600 comuni italiani e 1,5 milioni di persone non coperti dall’ADSL sono raggiunti dalla banda larga mobile di 3 Italia.

In 6 mesi raddoppiato il traffico dati sulla rete 3: da 2,5 a 5 Terabyte al giorno.

3 Italia, la Mobile Media Company del Gruppo Hutchison Whampoa e leader del mercato UMTS in Italia con oltre 8 milioni di clienti, lancia un piano di investimenti triennale da 300 milioni di euro per ridurre il digital divide nel Mezzogiorno e nelle aree che non dispongono dell’ADSL (4 milioni di persone su circa il 40% del territorio italiano) o dispongono solo di connessioni in banda stretta (circa 20 milioni di italiani).

Già oggi sono 600 i comuni italiani – per un totale di 1,5 milioni residenti in cui l’ADSL non è disponibile ma che sono raggiunti dalla banda larga mobile di 3 Italia. “Se, come ricorda il commissario UE per l’Informazione, Viviane Reding, alle tecnologie ICT si deve la metà della crescita del PIL nei Paesi della UE, la Banda Larga in mobilità incondizionata garantita dall’HSDPA, l’evoluzione dell’UMTS che permette di raggiungere già 7,2 Mbps in alcuni hot spot in Italia e 14,4 Mbps nel giro di 2 anni, è una grande risorsa per il Paese, per i cittadini e per le imprese”, ha ricordato l’amministratore delegato di 3 Italia, Vincenzo Novari.

Il boom della trasmissione dati in mobilità non conosce soste e non è più confinato all’utenza professionale: mentre cresce la diffusione dei laptop tra il grande pubblico (2,8 milioni di pezzi venduti nel 2007, in crescita del 33% rispetto al 2006) e si moltiplica la richiesta di collegamenti in banda larga mobile, si prevede che gli operatori mobili vendano complessivamente nel 2008 più di quello che hanno venduto nei 4 anni precedenti e le attivazioni di linee-dati mobili (1,4 milioni) superino quelle fisse (1,3 milioni).

Si tratta di un trend mondiale: secondo la società di analisi di mercato Yankee Group, il mercato potenziale della connettività mobile vale già oggi 70 miliardi di dollari; nel secondo semestre 2007 il fatturato di servizi come la voce (+1,1%) e il messaging (+9%) è cresciuto “single digit”, mentre il traffico dati mobile è cresciuto “double digit” (+45%).

E’ un mercato in pieno boom in cui 3 Italia recita una parte da protagonista: un cliente 3 infatti ogni mese supera 1,2 gigabyte di traffico dati in mobilità, mentre il traffico dati giornaliero transitato sulla rete è raddoppiato negli ultimi 6 mesi, passando dai 2,5 Terabyte/giorno del giugno 2007 ai 5 Terabyte/giorno raggiunti a gennaio 2008.

E per spingere ancora di più l’acceleratore sull’offerta dati, 3 Italia haavviato l’operazione “Prova 3 Gratis”, che ogni settimana dà la possibilità a 10 mila persone di sperimentare per sette giorni – senza obbligo d’acquisto – un modem USB superveloce, compatibile con i sistemi operativi Windows e Macintosh, per navigare in Internet e scaricare e-mail, sia da laptop che da desktop, utilizzando la banda larga mobile di 3.

A sette giorni dal lancio l’iniziativa ha dato ottimi risultati ed ha già permesso a più di 5.700 italiani di provare gratuitamente la banda larga mobile di 3 Italia. Di questi, il 25% ha sottoscritto un contratto per la connessione ad Internet in mobilità con 3, mentre altri 5.000 italiani hanno prenotato il modem USB superveloce per testare la connettività ed il livello di copertura del servizio in banda larga mobile di 3 Italia.

Con “Prova 3 Gratis” si può provare gratuitamente per una settimana anche la TV sul cellulare con un TVfonino DVB-H che permette di vedere La3 Live e La3 Sport, i canali autoprodotti di La3 TV, la televisione mobile di 3 Italia, e i canali televisivi Rai, Mediaset, Sky (Sport, TG24, Cinema Mobile) e Boing. Al termine del periodo di prova il cliente dovrà riconsegnare il TVfonino e, se interessato, potrà attivare l’offerta TV di 3 sottoscrivendo uno dei piani tariffari predisposti.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3