Frequenze digitale terrestre, il DVB-H di H3G rimane intatto

di Fabrizio Castagnotto

Giornate importanti per il digitale terrestre in Italia. Con il passaggio definitivo dalla tv analogica al digitale terrestre, a fine 2012, infatti si libereranno cinque reti nazionali, che saranno messe a gara: tre saranno riservate ai nuovi soggetti che vogliono entrare nel mercato tv, l’altro lotto sara’ aperto a tutti.

Quel che interessa a noi è quanto riportato da Aduc sul futuro del DVB-H di 3 Italia.

Su Ultimo Miglio l’Associazione, infatti, scrive che “[…] il responsabile comunicazione, Paolo Gentiloni, intravede due rischi, che la gara si riduca a un ‘beauty contest’ e che si usino ‘artifici tecnici per giustificare l’assegnazione di due multiplex in piu’ a Rai e Mediaset’. Il riferimento e’ alle tre reti Dvb-h (la tv sui telefonini) di H3G, Mediaset (che trasmette contenuti Tim e Vodafone) e Rai, non contemplate nella delibera di oggi: tali reti – spiegano dall’Agcom – sono destinate a rimanere inalterate, con la possibilita’ che se ne liberi una quarta, fermo restano il tetto di una per ciascun operatore.” A questo punto non ci manca che una dichiarazione da Trezzano per chiarire al meglio cosa potrebbe accadere (o non accadere) alle trasmissioni di LA3.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3