3 Italia partecipa alla campagna per la prevenzione della pedofilia e pedopornografia via cellulare

di Valerio Longhi

3 Italia supporta la campagna anti pedopornografia del Moige (Movimento italiano genitori), tramite l’invio alla propria clientela di un SMS con l’invito a non accettare ricariche in cambio di foto oscene, uno degli stratagemmi più in voga fra i pedofili per far leva sui giovanissimi. La campagna per la prevenzione della pedofilia e pedopornografia via cellulare vede anche il supporto della Polizia Postale ed è descritta chiaramente sul sito dell’associazione.

“Dite ai vostri figli di non accettare SMS dagli sconosciuti”: parte la nuova campagna sociale per la prevenzione della pedofilia e della pedopornografia via cellulare realizzata da Moige e Polizia delle comunicazioni. Il contrasto della pedopornografia via cellulare è un fattore determinante nella lotta senza quartiere agli abusi sui minori, che deve essere sempre adeguata all’evolversi di modalità e tecnologie adoperate.La campagna pubblicitaria, realizzata dal Moige – Movimento Italiano Genitori- insieme alla Polizia delle Comunicazioni, si avvale di spot radiofonici e televisivi e di una pianificazione su quotidiani nazionali e regionali, e nasce proprio dall’esigenza di sensibilizzare genitori e bambini sui nuovi mezzi utilizzati dai pedofili per l’adescamento, in modo da fornir loro consigli utili su come intervenire prontamente rivolgendosi immediatamente alle forze di polizia.

[via Punto Cellulare]

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3