Fastweb tra l’addio di Scaglia e il futuro

di Tommy Denet

Le poche righe delle dimissioni di Scaglia hanno avuto un effetto dirompente su Fastweb e su parte del proprio futuro.

Silvio Scaglia si è dimesso. Le sue sono parole amare a causa del protrarsi degli arresti, ma l’addio è irrevocabile. Il tentativo è quello di separare le sorti della vicenda giudiziaria dal proseguimento delle attività del gruppo. Questo in sintesi il background della decisione che, per ora, ha gli effetti sperati.

In Borsa il titolo tiene e si è valorizzato, mentre la campagna del gestore di metterci la faccia dovrebbe premiare. Almeno in comunicazione, le altre decisioni su commissariamente e quant’altro sono ben più complicate.

Sia in Italia che in casa Swisscom lo sanno bene.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3