Fastweb investe in nuovi Data Center e assegna a Ericsson il contratto settennale per la fornitura e gestione

di Redazione

Fastweb ha scelto Ericsson come partner per il rinnovo dei propri Data Center. L’obiettivo è quello di aggiornare l’infrastruttura con le più avanzate tecnologie e architetture IT ottenendo una maggiore automazione, un’ottimizzazione dei consumi energetici, una riduzione del numero dei server e degli spazi occupati.

Con Ericsson, che seguirà anche manutenzione e la gestione di hardware e software di gran parte dell’infrastruttura, è stato siglato un contratto per un periodo di 7 anni. In base all’accordo, Ericsson fornirà servizi di consulenza e system integration, trasformazione, gestione e manutenzione dell’infrastruttura dei Data Center di Fastweb.

Attraverso proprio la trasformazione dei due Data Center a Milano e del relativo hardware, Fastweb otterrà significative efficienze nell’utilizzo e nell’esercizio della propria infrastruttura IT, che sarà più flessibile e in grado di rispondere più velocemente alle evoluzioni e alle richieste del mercato riducendo al tempo stesso “Questo investimento è strategico e la scelta del partner è stata essenziale”, ha dichiarato Mario Mella, Chief Technology Officer di FASTWEB.

La soluzione di Ericsson ha il giusto mix di innovazione, tecnologia all’avanguardia e affidabilità. Avremo a disposizione una piattaforma più potente e scalabile, per offrire servizi dice Nunzio Mirtillo, Head of Region Mediterranean di Ericsson: “Fastweb è un partner importante per Ericsson, perché offre servizi che vanno oltre quelli tradizionali del settore Telco. Ericsson ha esteso le proprie competenze nei servizi professionali anche alle aree dell’IT e del broadcasting.

La convergenza tra telecomunicazioni, media e internet sta accrescendo notevolmente la complessità tecnologica. La nostra missione è di gestire questa complessità, assicurando agli operatori la possibilità di offrire ai loro clienti servizi di qualità, in maniera semplice e immediata.”

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3