Costi di terminazione: Telecom contro H3g

di Massimo Venturini

Costi di terminazione ancora nell’occhio del ciclone. Questa volta non c’è di mezzo l’Authority ma gli accordi commerciali  tra i gestori, Telecom Italia 3 Italia e Vodafone. Motivo del contendere il costo di terminazione fisso-mobile.

Come apprendiamo infatti da Il Sole 24 Ore RadiocorTelcom Italia avrebbe citato in giudizio H3G presso il Tribunale di Milano, chiedendo un risarcimento di circa 250 milioni di euro per condotta discriminatoria.

Nell’atto di citazione depositato lo scorso mese di gennaio, Telecom Italia sostiene che in passato H3G ha applicato condizioni di terminazione fisso-mobile diverse da quelle applicate dalla stessa H3G a Vodafone. Già in passato, a fine 2007, durante le trattative sul rinnovo dell’accordo di roaming, c’era stata una diatriba tra le due società e Telecom Italia era stata condannata a pagare 83 milioni per contestazioni legate ai servizi di terminazione mobile: vicenda tra l’altro ancora non chiusa per un possibile ricorso di Telecom alla Corte d’appello di Roma.

Secondo Radiocor, in Telecom si confrontano opinioni molto diverse sull’atteggiamento da tenere nei confronti di H3g: sullo sfondo rimane infatti l’ipotesi di una aggregazione tra Telecom e H3G dopo che, nell’autunno scorso, i due gruppi, anche in presenza di timori di una reazione dell’Antitrust, non avevano trovato un accordo sul concambio per la fusione.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3