Net-neutrality, la posizione di H3G

di Valerio Longhi

Key4Biz ha dedicato, in data odierna, un lungo reportage al 17° appuntamento del ciclo dei Seminari Bordoni, tenutosi a Roma lo scorso 14 maggio, con una giornata dedicata a “Neutralità della rete e aspetti socio-economici”, organizzato assieme alla NNSquad Italia e alla collaborazione tecnico organizzativa dell’Isimm. Tra i vari rappresentanti, invitata anche 3 Italia di cui riportiamo la posizione riguardo la net-neutrality.

Tra i tanti aspetti della Net-neutrality affrontati c’è anche quello della convergenza, sempre più a portata di mano grazie alla diffusione dei dispositivi elettronici per la comunicazione, multipiattaforma e polifunzionali. Proprio da tale assunto Antongiulio Lombardi di H3G Italia è partito per elencare i punti su cui bisognerebbe discutere attorno al problema neutralità: “Abbiamo reti sempre più aperte e accessibili a tutti, terminali sempre più potenti e multipiattaforma, servizi sempre più avanzati che richiedono contenuti di alta qualità e forme di pagamento adeguate, mentre dallo spettro e da una sua più razionale gestione si devono ricavare nuove frequenze”.

Per chi volesse approfondire la conoscenza su quanto è stato detto nel dibattito vi rimandiamo all’articolo di Flavio Fabbri “17° Seminario Bordoni: neutralità delle reti, diritto di accesso e ruolo delle Istituzioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3