Telefonia mobile, nel 2010 cresce solo Wind mentre le altre perdono quote di mercato

di Andrea Trapani

Arrivano nella presentazione dei dati di AgCom avvenuta stamani alcuni dati di tutto interesse sulle quote di mercato nella telefonia mobile italiana.

Perde appeal, almeno come percentuali di nuove attivazioni, 3 Italia che cala nel 2010 all’11,2% rispetto al 13,4% dell’anno precedente. I dati più interessanti sono però quelli della consistenza del mercato dove tre operatori su quattro perdono percentuali di penetrazione.

L’unico operatore a guadagnare terreno rispetto al 2009 infatti è Wind in linea ad alcune previsioni di mercato

Assieme agli operatori virtuali, in totale il 3,8% della clientela mobile, il terzo operatore italiano consolida la propria posizione nei confronti dei competitor.

Riguardo alle % di consistenza AgCom ha fornito questi dati:

  1. TIM 32,9% (2010), era il 34,1% nel 2009
  2. Vodafone 32,5% (2010), era il 33% nel 2009
  3. Wind 21,2% (2010), era il 20,4% nel 2009
  4. H3G 9,6% (2010), era il 9,8% nel 2009
  5. MVNO (tutti) 3,8% (2010), erano il 2,7% nel 2009

La leggera diminuzione di H3G forse trova spiegazione nei dati delle nuove attivazioni che vedono questa graduatoria nel 2010:

  1. Vodafone 34,2,% (era il 33,9% nel 2009)
  2. Tim 29% (era il 27,5% nel 2009)
  3. Wind 25,6% (era il 25,1% nel 2009)
  4. H3G 11,2% (era il 13,4% nel 2009)

In pratica rimangono invariati i rapporti di forza con Vodafone in “rimonta” su Tim, ma con tutti che hanno aumentato – seppur in maniera quasi impercettibile – la propria incidenza % a scapito di 3.

Gli altri dati della lunga analisi restano disponibili sul sito ufficiale agcom.it.

| Fonte Slide Agcom.it

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3