Telefonia mobile, i dati del 2011 in Italia: crescono solo le sim in abbonamento

di Andrea Trapani

Arrivano i dati dell’Osservatorio AGCOM sulla telefonia mobile in Italia nel 2011.

Su base annua, continua la crescita delle sim complessive, sia pure con un rallentamento rispetto al 2010 (1,7 vs 2,6 mln).

La quasi totalità dell’aumento è dovuto a sim in abbonamento: non solo il 45% della crescita della customer base complessiva è imputabile all’utenza affari.

Crescono le quote di mercato di Telecom Italia e di Wind (entrambe +0,7%), a scapito di Vodafone (-1,3%).

I dati di 3 Italia invece mostrano una certa immobilità: l’1% di clienti guadagnati infatti la lascia ferma al 10% dell’anno precedente.

Il traffico telefonico (oltre 130 miliardi di minuti nell’anno) risulta in aumento di oltre l’8% rispetto al 2010. Anche gli SMS inviati (circa 89 miliardi) continuano a crescere (+3,7%).

L’utenza affari (11,7 milioni in dicembre) cresce nell’anno di quasi 800 mila linee, in linea con quanto registrato nel 2010. Il peso dell’utenza affari aumenta così dell’0,7% (dal 12 al 12,7% della consistenza complessiva)

L’82,7% delle linee attive sono “prepagate”, in leggera flessione rispetto a dicembre 2010 (84,2%). In due anni, le sim in abbonamento sono infatti cresciute di oltre tre milioni. Il fenomeno è soprattutto dovuto alla crescita di smartphone e tablet, per loro natura (accesso a internet, scambio di informazioni), maggiormente fidelizzabili con offerte postpaid: TIM e Vodafone sono entrambe poco al di sotto del 33% del mercato “prepaid”, mentre Telecom Italia supera il 45% nel segmento “postpaid”.

MNP – A fine 2011, il numero di linee mobili portate ha superato i 37 milioni (dato cumulato). Gli operatori mobili virtuali registrano un saldo attivo superiore ad 1 milione di linee.

Su base trimestrale il saldo “donating-recipient” torna in area positiva per H3G (da -31 mila a + 27 mila linee portate). Corrispondentemente, risulta stabile quello di Vodafone mentre peggiora quello di Telecom Italia (da -138 mila a -181 mila linee portate) e di Wind (da +57 mila a +9 mila).

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3