Domenica senza cellulari a Genova

di Simone Del Corso

Domenica 26 agosto verranno spenti, per tutto il tempo ritenuto necessario, gli impianti di tutti gli operatori mobili nell’area portuale di Genova, nel Centro di Genova e in un tratto tra Savona e Millesimo, per recuperare e far brillare un ordigno bellico ritrovato in quella zona.

La richiesta è arrivata alle compagnie telefoniche dalla prefettura di Genova con il Gruppo Guastatori di Torino.

Non solo. Laa città di Genova vedrà interrompersi anche l’erogazione di gas e luce a partire dalle 7 del mattino e l’interdizione di spazio aereo e navigazione nelle acque antistanti il porto.

Nel raggio di 8 chilometri infine «saranno interrotte tutte le trasmissioni cellulari e le frequenze radio-televisive», ha detto il prefetto vicario Paolo D’Attilio alla stampa locale.

La bomba d’aereo contiene circa 200 chili di tnt, con un potenziale esplodente elevato.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3