Gli italiani non amano i gestori telefonici, preferiscono i player come Google, Facebook, Amazon e Apple

di Redazione

Riportiamo i risultati della Digital Consumer Survey di Accenture sulle preferenze dei consumatori digitali nei confronti delle compagnie che offrono servizi di telecomunicazione.

L’indagine riguarda un campione di circa 26mila consumatori a livello globale, a partire dal quale è possibile evidenziare il divario del nostro Paese in termini di accesso alla connettività e di disaffezione del consumatore nei confronti dei provider di telefonia. L’obiettivo dello studio è di indirizzare i modelli di business delle Telco e tarare la loro offerta sulla base delle esigenze del nuovo profilo del consumatore italiano.

Il 57% dei consumatori italiani si dice particolarmente attratto dall’ingresso nel mercato delle telecomunicazioni dei grandi player digitali (Google, Amazon, Facebook ed Apple) e sarebbe disponibile più degli altri consumatori europei (Francia 40%, Germania 32%, UK 35% e Spagna 45%) ad abbandonare le società di telecomunicazioni tradizionali a loro favore. Questo dato è dovuto principalmente al valore percepito dell’offerta digitale (eSim e servizi di connected home richiesti dal 78% degli intervistati italiani contro una media globale del 68%) nonchè a una maggiore flessibilità in termini di costi e vincoli. Questi dati, se letti con attenzione da parte delle telco, possono aiutare le società ad anticipare i comportamenti dei consumatori e offrire loro una gamma di servizi rinnovata e in linea con le nuove richieste di innovazione e digitalizzazione.

Il 29% degli italiani avverte un forte gap in termini di accesso alla connettività rispetto agli altri paesi europei (sono solo l’8% in UK e il 4% in Germania), un altro stimolo per le compagnie ad accellerare il processo di implementazione del network e delle infrastrutture del nostro paese prima che i player digitali acquisiscano importanti quote di mercato a svantaggio dei provider tradizionali.

A seguire anche il commento di Michele Marrone, Senior Managing Director di Accenture“E’ evidente che ci sono spazi di crescita nei servizi digitali per le Telco che sono pronte a cogliere nuove opportunità di business e offrire servizi ed esperienze di valore ai propri clienti, e la casa-connessa è uno degli esempi più attuali. Se infatti è vero che il mercato italiano vive una fase di grande cambiamento, per competere diventa fondamentale la capacità degli  operatori di agire come player digitali all’interno dell’ecosistema allargato, sia nel mercato consumer che in quello business, con uno sguardo alla capacità che hanno avuto i player digitali di rivoluzionare la user experience mettendola al centro del processo di fidelizzazione del cliente”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3