Huawei, in diretta il dibattito pubblico dal Parlamento europeo: 5G e non solo

di TecnoGazzetta

Dopo l’apertura del primo 5G Joint Innovation Center europeo Huawei oggi sarà ancora protagonista del dibattito nel Vecchio continente.

Alla presenza degli europarlamentari Maria Grapini (S&D), Franc Bogovič (PPE), Bill Newton Dunn (RENEW) e Jan Zahradil (ECR) sarà l’occasione di discutere con giornalisti e altri soggetti interessati a porre domande su Huawei e le relative questioni digitali e commerciali: ovvero sicurezza informatica, 5G, accuse di spionaggio e backdoor, la Cina e la Cina National Intelligence Law, il divieto degli Stati Uniti contro Huawei, controversie commerciali, reciprocità, catene di approvvigionamento, eccetera.

Tra gli altri partecipanti si segnalano

  • Turo Mattila, presidente del gruppo di lavoro orizzontale del Consiglio dell’UE sulle questioni informatiche, Rappresentanza permanente della Finlandia presso l’UE
  • Joakim Reiter, direttore degli affari esteri, gruppo Vodafone
  • Luigi Rebuffi, segretario generale, Organizzazione europea per la sicurezza informatica (ECSO)
  • Thorsten Jelinek, Direttore e Senior Fellow, Taihe Institute
  • Luc Hindryckx, direttore generale, European Competitive Telecommunications Association (ECTA)
  • Yves Melin, avvocato specializzato in commercio internazionale e UE, Partner di Steptoe & Johnson LLP

🆕 Huawei annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre del 2019

Durante la prima parte dell’evento, il rappresentante principale di Huawei presso l’UE, Liu Kang (Abraham), sarà udito da deputati, giornalisti e stakeholder.

La seconda parte dell’evento è la cosiddetta “chat di fuoco” divisa in tre sessioni di 20 minuti ciascuna: sicurezza informatica, controversie commerciali e sovranità digitale europea.

L’interpretazione sarà fornita in inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo e rumeno.

LIVE DALLE 18 anche su Mondo3.com

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3