Internet, primi segnali di ripresa della velocità delle reti durante l’emergenza

di Fabrizio Castagnotto

La rete torna a… correre. Gli ultimi dati mostrano una prima inversione di tendenza.

Non sapremo mai se sarà merito degli operatori o del fatto che i cittadini abbiano calato il loro “consumo” di internet in questa ultima settimana, ma i dati forniti al 6 aprile da Ookla (la società che gestisce, tra gli altri, il famoso servizio di Speedtest) mostrano un miglioramento delle prestazioni globali nei paesi che da più tempo sono in quarantena.

Nei mercati più vicini a noi, infatti, la velocità media di download sulla banda larga fissa è aumentata durante la settimana del 30 marzo.

I miglioramenti più significativi in Svizzera, mentre Spagna e Italia (compresa la Lombardia) hanno fatto registrato miglioramenti settimanali molto lievi.

La Francia ha registrato un calo della velocità di download sul fisso durante la stessa settimana del 30 marzo, mentre la velocità media di download è stata rimasta invariata in Austria, Germania e Regno Unito.

Situazione simile per i cellulari.
La velocità di download mobile ha continuato ad aumentare nei Paesi Bassi durante la settimana del 30 marzo, mentre ha iniziato a recuperare anche  in Austria, Francia, Italia (compresa la Lombardia), Svizzera e Regno Unito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La velocità media di download su dispositivo mobile è stata relativamente bassa in Germania e in Spagna durante la settimana del 30 marzo.

Souce Ookla

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3