Atac: SMS&GO, da oggi il biglietto si acquista via SMS

di Fabrizio Castagnotto

Comodo, sicuro ed ecologico. Il primo BIT “cashless” è anche gratis

Da oggi, 5 luglio, basta un SMS per avere un BIT (biglietto integrato a tempo) a disposizione in qualsiasi momento e senza utilizzare le carte di credito.

Il nuovo canale di vendita SMS&GO di Atac, sviluppato con il Gruppo Digital Virgo, sarà disponibile per tutti i clienti TIM, Vodafone e WINDTRE e permetterà l’acquisto del biglietto con il proprio credito telefonico.

Come funziona SMS&GO

Inviando un SMS con la dicitura “BIT” al numero unico di Atac 48018 si riceve subito sul proprio smartphone un SMS contenente un link con il biglietto in formato QRCode. Il biglietto ricevuto va convalidato sullo smartphone accedendo al link ed è utilizzabile per una corsa in Metro e per 100 minuti su tutti i mezzi all’interno del territorio di Roma Capitale.

L’SMS ricevuto con il biglietto può essere inoltrato, ma non sarà più utilizzabile una volta che il link verrà aperto. Il BIT avrà sempre il costo di 1 euro e 50 centesimi, a cui si aggiunge il costo di richiesta del servizio in base all’operatore telefonico (max 0,299€).

Le caratteristiche

SMS&GO è facile da utilizzare, pratico e sicuro. Si può acquistare il biglietto all’ultimo momento prima di salire a bordo. La modalità di acquisto cashless&touchless consente di viaggiare senza mettere mano al portafoglio e di comprare un titolo anche se non si ha a disposizione una carta di credito o non si desidera usarla.
Inoltre, in questo modo, si aiuta anche l’ambiente: acquistando biglietti dematerializzati si diminuisce il consumo di carta.

Promozione


Il primo biglietto è gratis. Fino al 30 settembre 2021 il primo BIT è gratuito. Il cliente che deciderà di utilizzare per la prima volta il nuovo canale di acquisto non pagherà né il costo del biglietto né il costo dell’SMS.

La strategia commerciale di Atac

Foto atac.it

SMS&GO si aggiunge ai numerosi canali di vendita che Atac ha sviluppato negli ultimi tempi con l’obiettivo di raggiungere tutti i target di clientela e soddisfare qualsiasi bisogno, relativo all’acquisto del biglietto, in ogni momento e ovunque il cliente si trovi.

Con 2.700 rivendite indirette, 14 biglietterie, le app di B+, tap&go iniziando il viaggio in metropolitana, le oltre 300 MEB (Macchine Emettitrici di Biglietti) il cliente oggi può scegliere di acquistare il biglietto anche tramite SMS utilizzando il proprio credito telefonico.

L’Amministratore Unico di Atac, Giovanni Mottura, è soddisfatto: “Questo servizio si aggiunge ai tanti che abbiamo attivato per facilitare il pagamento del biglietto. Abbiamo un servizio via app, B+; la possibilità di pagare con carta di credito e da oggi anche l’acquisto via sms. Stiamo facendo ogni sforzo per venire incontro ai nostri clienti. Ci potremo ritenere soddisfatti quando espressioni come “non ho il biglietto perché non l’ho trovato” spariranno dal dibattito pubblico. Da oggi siamo ancora più vicini a questo risultato”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3