Aggiornata la modulistica per la definizione delle controversie attraverso i Corecom

di Massimo Venturini

Come già anticipato, a seguito delle recenti modiche del regolamento sulle controversie tra operatori ed utenti, i cittadini della Calabria, Lazio, Lombardia, Toscana, Umbria, e Trento possono rivolgersi dallo scorso 1° gennaio al Corecom non solo per la prima fase di conciliazione obbligatoria, ma anche, in caso di esito negativo, per la decisione finale della controversia, senza dover quindi ricorrere all’Agcom.

Nei giorni scorsi l’ Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha quindi aggiornato la modulistica con un leggero restyling dei moduli GU14 e GU5 .

Ricordiamo che il modulo GU14 deve essere compilato successivamente all’esito negativo della conciliazione obbligatoria mentre il modulo GU5 è necessario per i provvedimenti temporanei d’urgenza come ad esempio la disattivazione di un’utenza telefonica.

Per eventuali dubbi e richieste potete intervenire nel nostro forum – sezione Autorità Garanti,legislazione e seguire la nostra guida al tentativo obbligatorio di conciliazione.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3