Bonus per i nuovi decoder del digitale, è iniziato il dibattito

di TecnoGazzetta

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato giovedì la consultazione pubblica delle linee guida sull’erogazione di contributi a favore dei cittadini per l’acquisto di apparecchiature televisive idonee alla trasmissione di programmi in tecnologia DVBT-2.

La misura rientra nell’ambito delle numerose azioni messe in campo dal MiSE per accompagnare il processo di trasformazione digitale del settore TV ed è finalizzata a supportare il passaggio dallo standard DVB-T a quello DVBT-2, tramite lo stanziamento di 151 milioni di euro previsti dalla legge di Bilancio 2019.

I contributi per i cittadini saranno erogati dal 2019 al 2022, anno in cui si concluderà il processo di transizione alle reti digitali terrestri in DVBT-2, e sarà riconosciuto sotto forma di sconto praticato dal venditore dell’apparecchio sul relativo prezzo di vendita.

Gli utenti beneficiari del contributo saranno i cittadini con reddito ISEE I e II fascia.

Le linee guida saranno messe in consultazione pubblica per 30 giorni sul sito del Ministero, al fine di acquisire le osservazioni degli stakeholder. L’obiettivo è quello rendere operativi i buoni per il mese di novembre 2019.

Per maggiori informazioni

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3