Kena alza i costi per i clienti Tre, da lunedì non sarà più attivabile l’offerta da 8,99 euro

di Martina Tortelli

L’ultima ristrutturazione tariffaria di Kena Mobile de facto ha aumentato i costi dell’offerta del gestore virtuale.

L’offerta, infatti, dall’inizio del 2019 si caratterizza per offrire – a seconda dell’operatore di provenienza – due canoni mensili diversi: dal 25 marzo 2019 sono attivabili Kena 8,99 e Kena 12,99 che offrono, entrambe, Minuti illimitati di chiamate verso tutti i numeri fissi e mobili, SMS illimitati verso tutti i mobili e 50 GB di internet 4G.

Kena 8,99, da lunedì 25 marzo, è sottoscrivibile per chi mantiene il proprio numero portandolo da H3G, Iliad, Ho.mobile, 1Mobile / Carrefour UnoMobile, Bladna Mobile, BT Enìa / BT Italia, Coop Voce, Daily Telecom Mobile, Digi Mobil, ERG Mobile, Fastweb, Green Telecomunicazioni, Intermatica, Lycamobile, Mundio, NV Mobile, Optima Mobile, Poste Mobile, Tiscali, Welcome Italia (con esclusione di: Rabona, Ringo, Noitel e Nextus).

Da lunedì 1° aprile i clienti 3 Italia non potranno più attivarla, ma per loro nascerà Kena 9,99 che – come dice il nome – costerà 9,99 euro al mese mantenendo invariate le caratteristiche e il bundle dell’offerta di base rimanendo riservata solo a chi fa MNP da Tre.
Un euro in più dell’offerta promozionale e tre in meno di quella standard, ancora una volta un’offerta solo per i clienti 3.

Per questa Offerta, a meno di ripensamenti, non dovrebbe essere previsto alcun contributo di attivazione che Kena ha eliminato per tutti. Il costo per la SIM è pari a 5€.

Non si ferma comunque la tendenza – temuta anche dai nostri lettori, ndr – che vede il 2019 con un costante aumento del costo delle offerte mensile proposte al pubblico. Un aumento che tende a seguire anche l’introduzione del 5G (vedasi Vodafone).

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3