Internet mobile: numeri record per 3UK che sfida il mondo WiFi

di Andrea Trapani

3UK è vicina al break-even dopo che, a fine del 2008,  ha chiuso l’anno con minori costi grazie a vari tagli di spesa e con le proprie entrate in crescita del 9% grazie al successo della propria offerta di internet a banda larga in mobilità. In aumento anche la clientela: +23% con un totale di 5,4 milioni di sottoscrizioni in gran parte legate alle webkey.

Da notare come il 90% degli introiti della filiale H3G britannica sia stata  generata dagli abbonati, lasciando a una quota marginale (10%) l’incidenza delle utenze prepagate.

Nei conti da segnalare anche come siano stati ridotti di ben il 66% i costi di impresa: gran parte grazie alla condivisione della propria rete UMTS con T-Mobile grazie al progetto  MBNL.

3UK inoltre è riuscita ad aumentare il dato dei clienti attivi, suo tallone d’Achille da sempre: ora le USIM in rete sono l’87% rispetto al 76% del 2007. Unico dato negativo è il calo dell’ARPU, -14%, che ora si attesta a 33,60 sterline.

Sempre più importanti i numeri dei clienti mobili: il Gruppo 3 legato a Hutchison ora ha infatti 2,5 milioni di abbonati ai propri servizi dati 3G in tutto il mondo, di cui oltre un milioni in Gran Bretagna ed Irlanda.

Il più raggiante è l’Amministratore Delegato di 3 UK, Kevin Russell, che – in un’intervista al settimanale “Mobile Today” – ha detto che  la sua rete HSDPA potrà addirittura competere con il WiFi: “Il prossimo anno – ha detto – dimostreremo quanto è potente l’effetto della nostra rete HSPA. Con una rete nazionale a grande capacità possiamo iniziare a prendere quote di mercato anche al settore del WiFi.”

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3