Inizia la fusione delle reti tra Orange e T-Mobile in Gran Bretagna

di Paolo Del Re

Dopo il via libera dell’UE avvenuto a febbraio finalmente si cominciano a vedere le prime conseguenze sul lato pratico, relativamente alla fusione delle due compagnie telefoniche inglesi. Dal prossimo 5 ottobre sarà infatti operativa la fusione delle reti per tutti i 30 milioni di clienti complessivi di T-Mobile e Orange.

Inizialmente la fusione riguarderà le sole reti 2G e consisterà in una sorta di roaming nazionale per cui un cliente Orange potrà agganciare il segnale T-Mobile e viceversa, nel caso in cui non ci sia copertura diretta del proprio operatore di riferimento. Per poter abilitare il roaming, i clienti delle due compagnie dovranno attivare un’opzione gratuita creata ad hoc, disponibile appunto dal 5 ottobre.

Attualmente non sarà ancora possibile l’handover automatico tra le due reti nel corso di una telefonata, ma trattandosi appunto di roaming il passaggio da una rete all’altra necessita di una breve interruzione di linea. Everything Everywhere (questo il nome della nuova compagnia che gestisce le reti di Orange e T-Mobile) ha dichiarato che dal prossimo anno sarà abilitato anche l’handover automatico nel corso di una chiamata attiva, e successivamente verrà estesa la fusione delle reti anche per quanto concerne il 3G.

T-Mobile aveva già in essere, prima della fusione con Orange, un accordo di condivisione dei siti con 3 UK per quanto riguarda le reti 3G, che aveva dato vita alla società Mobile Broadband Network Limited. Dunque dal 16 agosto anche Orange è entrata logicamente a far parte di MBNL.

Everything Everywhere ha già in programma di integrare, gradualmente, i siti 3G di Orange nella rete comune già condivisa con 3 UK, con benefici dunque non solo per i clienti Orange e T-Mobile ma anche per quelli di 3 UK.

Più a lungo termine, la nuova società intende sviluppare anche la rete di prossima generazione 4G, la cosiddetta LTE (long-term evolution), la cui asta per l’attribuzione delle frequenze dovrebbe essere prevista dal governo inglese per il 2011.

Commenta questa notizia nella discussione dedicata sul nostro forum: T-Mobile UK e Orange UK si fondono!

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3