3UK, la rete 3G nelle aree rurali. Obiettivo: copertura ed asta 800Mhz

di Valerio Longhi

Nel Regno Unito la locale filiale H3G si sta adoperando nel fornire servizi UMTS a quelle aree rurali che hanno carenze nei servizi di linea fissa. A riportare l’iniziativa anche la BBC che informa come inizialmente si prevede di dare connettività a 11 comunità britanniche con tanto di chiavetta internet e connessione per un anno.

Il tutto secondo un impegno che vuole garantire anche alle comunità più isolate servizi a banda larga decente. Anche se alcuni esperti ritengono che l’iniziativa abbia più a che fare con il desiderio di fare “lobbying” su Westminster per il prezioso spettro wireless che dovrebbe essere diviso anche Oltremanica.

L’azienda infatti non ha fatto segreto del suo desiderio di mettere le mani sulla più bassa frequenza a 800Mhz dello spettro, frequenza che può coprire aree molto più grandi.

Intanto i primi a trarre beneficio dall’iniziativa saranno i residenti di Gringley-on-the-Hill nel Nord Nottinghamshire.

3UK  ha inoltre formato un gruppo di lavoro con Countryside Alliance e Race Online, il gruppo governativo che sta cercando di avere più persone possibili che utilizzano la rete. In tal senso il governo ha promesso che tutte le aree del Regno Unito avranno un servizio di base a banda larga di 2 Mbps entro il 2015.

Esattamente come quello offerto dalla rete UMTS prevista nelle aree rurali. Con una presa di coscienza: 3 ammette che, nelle ore di punta, la velocità potrebbe essere ancora più lenta.

| via BBC

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3