Corsa all’asta LTE nel Regno Unito: 7 contendenti per le frequenze

di Valerio Longhi

Inizia la corsa all’LTE, almeno tra i cugini di Oltremanica.

LTEIn Gran Bretagna l’asta si annuncia serrata: quattro operatori si uniranno altri tre in lotta per lo spettro che verrà messo in vendita.

Ofcom ha confermato nella settimana prenatalizia che anche EE, O2, Vodafone e 3UK prenderanno parte alla competizione.

Un’asta dalle grandi aspettative visto che le speranze del governo siano quelle di portare £ 3,5 miliardi nelle casse statali.

I quattro operatori gareggeranno contro altri tre concorrenti, nello specifico British Telecom, Pcww e Mll Telecom.

L’asta che è in ritardo rispetto alla previsione di farla già lo scorso anno prevede a regime di aumentare la quantità di spettro disponibile per gli utenti mobili del 75%. Il cosiddetto sell-off dello spettro – che riguarda le frequenze a 800 MHz e 2,6 GHz – è stato progettato per avere  quattro “credibili” grossisti di servizi di telefonia mobile.

Tra questi intanto EE ha lanciato il proprio servizio 4G nel mese di ottobre, dopo aver ottenuto l’autorizzazione da parte di Ofcom sul refarm della propria rete a 1800MHz

Anche 3UK ha pianificato la nuova rete. Ora non resta che attendere per sapere se ci saranno nuovi operatori a fornire la connettività britannica LTE…

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3