Il brutto precedente che Google Fiber apre negli USA: rete chiusa ai clienti con preavviso di appena 60 giorni

di Valerio Longhi

Google Fiber è un progetto di Alphabet per la costruzione sperimentale di una rete internet a banda larga – riporta Wikipedia – con una infrastruttura in fibra ottica nelle cittadine di Kansas City, Kansas e Missouri. L’ubicazione è stata scelta a seguito di una procedura di selezione competitiva.

Dopo aver costruito l’infrastruttura della rete, nel luglio del 2012, Google ha annunciato l’offerta ufficiale per Google Fiber. Oggi, a neanche 7 anni dal lancio, il tutto rischia di collassare.

Già nelle scorse settimane era emersa l’estrema lentezza nel riparare un guasto durato la bellezza di due settimane nella città di Kansas, in queste ore arriva l’addio al servizio – lanciato successivamente nell’ottobre 2017 – a Louisville, una delle dodici città coperte dalla fibra di Google.

Un laconico avviso sul sito ufficiale informa quindi che Google chiude la rete in fibra a Louisville con solo 2 mesi di preavviso ai clienti.
Al momento sembra essere l’unica città dove Google Fiber ritira i propri servizi, ma c’è chi pensa – come l’esperto Stefano Quintarelli – che la scelta di offrire servizi da ISP “fosse piu’ che altro marketing regolamentare.
Adesso penso che sia un segno di pressione sui ricavi pubblicitari
.”

LBJ Library photo by Jay Godwin

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3