5G: Juniper Networks ed Ericsson, prosegue la partnership per le soluzioni di trasporto

di Valerio Longhi

Dal momento dell’annuncio lo scorso settembre dell’ampliamento della partnership, Ericsson e Juniper Networks hanno acquisito più di 20 nuovi clienti in tutto il mondo. Le due aziende annunciano oggi ulteriori novità alla rete comune di trasporto 5G e alle soluzioni di sicurezza che consentiranno di rispondere all’aumento della domanda.

I service provider che intendono implementare reti 5G ready guardano al portfolio congiunto Ericsson Juniper per realizzare l’infrastruttura di trasporto e le soluzioni di gestione e distribuzione dei servizi necessarie per eliminare le complessità e garantire la semplicità d’uso.

“La positiva risposta del mercato alla nostra partnership con Juniper testimonia la bontà delle nostre soluzioni congiunte di trasporto end to end”, commenta Per Narvinger, responsabile Product Area Networks di Ericsson. “Vogliamo incrementare questo trend migliorando ulteriormente il portfolio di soluzioni di trasporto ad alte prestazioni per garantire che le reti di nuova generazione continuino a generare profitti per i nostri clienti”.

“Con l’integrazione di tecnologie e portfoli complementari, Juniper Networks ed Ericsson proseguono la propria collaborazione per lo sviluppo di soluzioni di trasporto end to end per l’era del 5G”, ha dichiarato Manoj Leelanivas Chief Product Officer di Juniper Networks.Si tratta di soluzioni che garantiscono ai service provider maggiori flessibilità, prestazioni, sicurezza e automazione”.

Con l’evoluzione della soluzione Ericsson per il network slicing, il controller SDN NorthStar di Juniper Networks interagisce con Ericsson Dynamic Orchestration, garantendo il controllo trasparente dalla cell site alla packet core network, incluso il data center gateway. Ciò permette l’automazione e l’integrazione dei servizi di connettività nel dominio di trasporto in una “fetta” di rete end to end. Con questa soluzione, Ericsson Wide Area Network Orchestrator (WANO) agisce come controller SDN gerarchico incaricato della configurazione dei servizi di connettività.

La funzione di orchestrazione del trasporto aggiunta alla soluzione di network slicing Ericsson fornisce le “fette” di rete con ampiezza di banda garantita e indicatori delle prestazioni, come ad esempio la latenza. Lo slicing nel dominio di trasporto è inoltre potenziato grazie alla combinazione di soft network slicing mediante Ericsson Dynamic Orchestration e di hard network slicing mediante il node slicing Junos sul portfolio Juniper MX Series. Congiuntamente a Ericsson Radio System, questa soluzione renderà possibile un network slicing end to end su una infrastruttura condivisa che può essere sicura, ottimizzata e isolata.

Altri miglioramenti sono stati introdotti nell’area della sicurezza, dove le soluzioni di Juniper Networks  sono integrate all’offerta Ericsson RAN. In aggiunta alla recentemente annunciata 5G High Layer vRAN, le funzioni di sicurezza Ericsson sono state completate con i gateway Juniper SRX and vSRX come soluzione di sicurezza IPSec al fine di elevare ed estendere l’infrastruttura di sicurezza della rete.

Juniper PTX, MX e SRX saranno integrati in modo nativo in Ericsson Security Manager per ridurre il time to market mediante l’automazione dell’hardening e facilitando il monitoraggio e la compliance delle policy di sicurezza.

“TrueMove vuole fornire ai suoi utenti mobili un’esperienza di qualità superiore, grazie a un’evoluzione continua dei nostri servizi. Stiamo lavorando per la virtualizzazione di diverse componenti del Mobile Core”, sostiene Khanungdej Triratupathum, Chief Technology Officer di TrueMove. ”La partnership fra Ericsson e Juniper ci permette di approfittare di una soluzione integrata che rappresenta il meglio di quanto oggi il mercato offre, utilizzando le funzioni di rete virtuale (VNF) Ericsson e l’infrastruttura di virtualizzazione delle funzioni di rete (NFVI) con la piattaforma Juniper MX series come data center gateway”.

“La Finlandia è un mercato particolare, nel quale la maggior parte dei clienti usa la banda larga mobile come servizio broadband primario e nel quale il traffico aumenta del 33% anno su anno. Rafforzare la nostra rete core non solo per soddisfare oggi le richieste dei clienti, ma anche per garantirci la flessibilità necessaria per prepararci al 5G è stata per noi una priorità”, dice Mikko Kannisto, responsabile reti di trasmissione di DNA. “Juniper Networks ed Ericsson hanno implementato la rinnovata rete core DNA che supporta capacità di trasporto 5G, ponendoci in una posizione ideale per affrontare il prossimo futuro”.

Secondo l’operatore mobile Jazz, al crescere della domanda, l’azienda deve garantire che la rete che costruisce oggi permetta di gestire l’esperienza dell’utente finale in modo eccellente, in particolare per affrontare l’era del 4G avanzato e del 5G. Le soluzioni congiunte Juniper Networks ed Ericsson forniscono connettività trasparente dalla stazione base al gateway internet sfruttando la migliore tecnologia disponibile, garantendo allo stesso tempo un’infrastruttura a prova di futuro capace di offrire un’esperienza utente di qualità.

Nell’ambito della partnership, Juniper continuerà a usare le capacità di penetrazione sul mercato di Ericsson per cogliere nuove opportunità nel mondo mobile, mentre Ericsson includerà le soluzioni Juniper per l’edge, il core, la sicurezza e il network slicing nel suo portfolio di soluzioni di trasporto 5G end to end.

Juniper ed Ericsson mostreranno le proprie soluzioni avanzate al Mobile World Congress di Barcellona sia presso lo stand Juniper (2I60/2J61, Hall 2) sia presso lo stand Ericsson (2O60, Hall 2).

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3