L’Europa domina in internet mobile nel mondo, ma la copertura 4G è modesta. Italia a metà classifica

di Andrea Trapani

Arriva un nuovo rapporto Opensignal, la nota azienda di analisi delle rete mobili, che ha compiuto un tuffo all’interno di tutte le reti mondiali per fare il primo report worldwide del 2019.

Sono stati esaminati i dati da gennaio a marzo di 87 paesi e, informa la società,  “abbiamo confrontato le loro prestazioni in tutti e cinque i nostri parametri chiave del nostro contest: ovvero la disponibilità 4G, l’esperienza video, l’esperienza di download e upload noncé la latenza“.

Andiamo in ordine.

L’Europa domina le metriche di Opensignal: un primo sguardo ai principali paesi, attraverso le metriche di Opensignal, mostra la preminenza dell’Europa. In una classifica dei 10 paesi che hanno ottenuto un punteggio elevato nei cinque parametri chiave, solo due provenivano da paesi extraeuropei.

L’Europa è il miglior continente per l’esperienza video ma in nessun mercato si registra un punteggio eccellente.
Tra i primi 25 paesi che hanno ottenuto valutazioni molto buone nella Video Experience, solo sei provenivano da paesi extraeuropei. “I nostri utenti in Norvegia e Ungheria hanno entrambi segnato poco più di 74 punti (su 100). Il Canada è stato l’unico paese delle Americhe ad apparire nei primi 25 paesi con valutazioni molto buone in Video Experience. Nessun paese ha ancora raggiunto un punteggio di esperienza video eccellente“, ricordano da Opensignal.

Vanno male gli USA.
Gli Stati Uniti si trovano nella metà inferiore della tabella per la classifica della Latency Experience, con un punteggio mediocre di ben 60ms peggiore di molti mercati probabilmente meno sviluppati, tra cui Argentina e Vietnam. Il punteggio degli Stati Uniti è a quasi il doppio di quello del paese vincitore (Singapore), che ha ottenuto un punteggio di 30.7ms. Abbastanza male anche l’Italia con una latenza di 55.1ms.

Norvegia e Paesi Bassi hanno ottenuto oltre 40 Mbps nella Download Speed ​​Experience: sono i due paesi europei che sono riusciti ad andare oltre i 40 Mbps, mentre altri sei hanno superato i 30 Mbps. L’Italia è rimasta sotto i 20, fermandosi a 19.9.

L’Europa invece è indietro nella copertura 4G. Solo quattro paesi europei hanno centrato la top 10. Alcuni mercati importanti, tra cui Germania, Italia e Francia, sono nettamente a metà classifica con punteggi inferiori all’80%.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3