Tre vuole diventare il marchio più amato del Regno Unito: ecco come, a partire dal 4G e dal 5G

di Martina Tortelli

Come già introdotto da varie news recenti, Tre nel Regno Unito sta trasformando la propria infrastruttura IT e di rete per migliorare la propria esperienza cliente leader del mercato e diventare il marchio più amato nel Regno Unito dalle persone e dai clienti.

In primis 3UK andrà live con il servizio 5G quest’anno cominciando dal centro di Londra (come EE, ndr) ad agosto fino a servire 25 città entro la fine dell’anno.

La nuova tecnologia di rete utilizzerà le frequenze 5G acquisiste nel Regno Unito con 100 MHz di spettro contiguo di 3,4-3,8 GHz, necessario per soddisfare lo standard ITU per 5G in combinazione con la prima rete cloud core completamente virtualizzata al mondo con Nokia.

Al momento è in corso una prova della rete 5G a Camden: “La nostra sperimentazione della banda larga in 5G – ricorda Three UK –  è in corso a Camden e Wandsworth con siti attivi e funzionanti, offrendo connettività live 5G ai partecipanti. La sperimentazione ci sta aiutando a garantire che quando avremo lanciato la banda larga 5G in agosto, stiamo offrendo la migliore esperienza possibile ai nostri clienti.”

Ma sappiamo che il futuro non riguarda solo il 5G, dato che il 4G rimarrà una tecnologia importante per i nostri clienti negli anni a venire. Ecco perché stiamo intraprendendo un massiccio programma per riutilizzare il nostro spettro 3G per 4G e aggiornare le antenne 4G su migliaia di nostri siti”, continua la nota stampa di Tre.

“Abbiamo iniziato a Croydon il mese scorso aggiornando i siti a nuove antenne e riallocando 10 MHz dello spettro 3G (lasciando 5 Mhz per 3G) a 4G, migliorando significativamente le prestazioni e la capacità della nostra rete 4G. Questo programma di aggiornamento verrà esteso a migliaia di altri siti nel Regno Unito nei prossimi due anni.”

Prova completa della rete Nokia tramite il personale: “Mentre sviluppiamo il lancio commerciale completo della nostra nuova rete principale fornita da Nokia, tutti e tre i dipendenti (3.500+) sono stati coinvolti nella sperimentazione per consentirci di ottimizzarlo per i nostri clienti. La nuova rete principale è completamente compatibile con il 5G e ci consentirà di gestire il massiccio aumento dell’utilizzo dei dati previsto per i prossimi anni.

Un piccolo incredibile dato: “Abbiamo raggiunto un nuovo picco per la quantità di traffico dati mobile trasportato sulla nostra rete durante la finale di Champions League tutta inglese del 1° giugno. Nel momento più intenso, un enorme valore di 501Gbps viaggiava sulla nostra rete, con un aumento del 25% rispetto alla finale dello scorso anno e di circa il 20% sul traffico medio giornaliero della nostra rete“.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3