5G in banda media con nuove soluzioni Massive MIMO e RAN Compute

di Andrea Trapani

Il portfolio Massive MIMO leader del settore si espande con nuovi prodotti per le frequenze di banda media (3400 – 3800 MHz), fra cui una radio Massive MIMO 32T32R ad altissime prestazioni, con 400 MHz di larghezza di banda e antenna ad elevata copertura.

Ericsson lancia tre nuove soluzioni radio per il proprio portfolio Massive MIMO, leader del settore, e amplia l’offerta RAN Compute con sei soluzioni in grado di accelerare l’implementazione delle reti 5G in banda media. Le nuove soluzioni sono alimentate dall’Ericsson Silicon, la gamma di sistemi su circuito integrato (SoC, System on Chip) dell’azienda che offre capacità di elaborazione avanzate per una rapida evoluzione delle reti in termini di efficienza energetica e prestazioni.

La disponibilità del nuovo spettro di frequenza su banda media consente agli operatori di sfruttare le proprie risorse spettrali 5G per implementare servizi in modo rapido ed efficiente e offrire un’esperienza più reattiva agli abbonati alla banda larga mobile.

La banda media colma i divari in termini di velocità, capacità e copertura tra la banda bassa e quella alta.


Le reti 5G che sfruttano la banda media su larga scala avranno la capacità di offrire un’esperienza 5G completa a consumatori e imprese.

Per Narvinger, Head of Product Area Networks, Ericsson, commenta: “Dopo le prime implementazioni delle reti 5G, ora è il momento di fare un passo in più sfruttando le Massive MIMO in modo intensivo. Con il nostro nuovo portfolio, gli operatori possono accelerare le implementazioni di rete su banda media in modo efficiente, con prestazioni superiori per tutti gli utenti, riducendo allo stesso tempo il consumo energetico.

Una base per l’innovazione

La nuova linea Ericsson ultraleggera, le radio Massive MIMO 5G del portfolio Antenna-Integrated Radio (AIR), è progettata per facilitare l’implementazione della rete su banda media da parte degli operatori. Ciò consente agli utenti di vivere un’esperienza 5G completa, a ridotto impatto ambientale ma con una capacità più che triplicata.

Con un peso di soli 20kg, le nuove radio sono più leggere del 45% rispetto alla generazione precedente e più efficienti del 20% dal punto di vista energetico, inoltre sono dotate di raffreddamento passivo per ridurre al minimo i costosi interventi di manutenzione del sito. Queste radio possono essere installate sia sui grattacieli urbani che nelle aree suburbane e rurali per utilizzi in diversi ambiti, come Fixed Wireless Access, automotive, trasporti e logistica.


Ericsson ha inoltre sviluppato una nuova radio Massive MIMO 32T dalle caratteristiche ottimizzate per soddisfare una ampia gamma di esigenze di copertura e capacità. Con la possibilità di gestire una banda di ampiezza fino a 400 MHz, 320 W di potenza e una antenna attiva ad alto guadagno, la nuova Massive MIMO 32T rappresenta una soluzione estremamente potente e versatile che semplificherà ulteriormente la realizzazione delle reti 5G.

Ericsson ha anche innovato il proprio portfolio RAN Compute con 6 nuovi prodotti. Queste soluzioni includono opzioni sia per ambienti interni che per esterni, per espansioni 4G e roll-out 5G su banda media, con un throughput fino al 50% superiore e un consumo energetico inferiore dal 15 al 20%.

Le recenti integrazioni ai portafogli Massive MIMO e RAN Compute di Ericsson sono basate sull’Ericsson Silicon, con un’architettura che fornisce alle radio Massive MIMO la stima del canale in tempo reale e un beamforming ultra-preciso, consentendo una copertura e una user experience leader nel settore. Il rafforzamento della sicurezza, grazie alla stretta co-progettazione del silicio e dell’architettura hardware, garantisce la protezione del software e dei dati sensibili.

Ed Gubbins, Principal Analyst, GlobalData, spiega: “Questo lancio arriva al momento giusto, dal momento che gli operatori mirano a capitalizzare il 5G su banda media. Le radio Massive MIMO di Ericsson si distinguono sul mercato per la forma compatta e il design leggero, caratteristiche che aiutano gli operatori a superare le complessità legate all’implementazione. Anche la stabilità e la forza della strategia di Ericsson nell’impiego del silicio personalizzato sono elementi distintivi.”

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3