Utenti online, la crescita della fidelizzazione tra bonus e vantaggi

di Valerio Longhi

Utenti sempre più intraprendenti e consapevoli dei vantaggi dello shopping online: gli utenti in due anni si dimostrano 10 volte più fiduciosi verso gli e-commerce e trasformano il tempo speso sui social in credito per lo shopping online

Da un’analisi condotta da Worldz, dal 2018 al 2020, si vede come sempre più utenti utilizzino le dinamiche social per fare acquisti, monetizzando il loro engagement e favorendo i siti che adottano questa modalità di acquisto. Una scelta che ha radici nelle scelte fatte da tutto il comparto internet, utilizzatori e cretori.

In due anni, infatti, si sono succediti diversi cambiamenti e il cosidetto “mondo degli e-commerce” ha registrato una crescita davvero importante. Giusto per dare alcuni numeri, nel corso dello scorso anno, gli acquisti online hanno generato 30,6 miliardi di euro nel nostro paese con alcuni aumenti percentuali di tutto rilievo visto che si può annotare, a margine del 2020, un deciso +31% rispetto al 2019, almeno secondo i dati comunicati nel corso dei mesi dai report dell’Osservatorio del Politecnico di Milano.

In questo contesto crescono anche i vantaggi offerti agli utenti per incentivare gli acquisti in rete. Oltre le consuete scontistiche, le attività di cashback e i programmi di loyalty, si sta diffondendo una nuova tipologia di incentivo: ci sono aziende che offrono, come la stessa Words, ai propri utenti la possibilità di trasformare il tempo speso sui social media in un credito immediato per gli acquisti online. Il 50% degli utenti degli store partner ha utilizzato il software interagendo per completare un acquisto, e non perché intercettato in modo automatico dal tool. Insomma, così facendo tutte le attività richieste per avere il benefit tra cui la registrazione, postare la foto del prodotto che si vuole acquistare e infine chiedere indietro proprio il bonus ottenuto a seconda del proprio tasso di popolarità sui social network dove si è attivi.

3 dinamiche da tenere in considerazione per stare al passo

Quello mostrato sopra è un caso che mette in luce come il comportamento dei consumatori sia sempre più consapevole e proattivo, pronto e veloce a imparare e utilizzare nuove funzioni per rendere l’esperienza d’acquisto personalizzata e in cerca di vantaggi.

Continuiamo a rimanere nel contesto. I numeri delle attività online sono sempre in crescita, come l’interesse per i giochi, le scommesse e i casinò online che offrono sempre maggiori opportunità, vedi questa pagina sui bonus. Le piattaforme web, infatti, stanno dotandosi di funzionalità innovative che consentono di aumentare il ventaglio di opportunità di cui godere. Insomma, un’ottima prospettiva per chi aspetta le migliori condizioni per operare e giocare. La sfida, per chi ama trovare nuove esperienze tra gioco e shopping, sono molteplici. Saper stare online significa acquisire numerose competenze. Sia da parte dell’utente, sia da parte di chi fornisce il servizio.

Facciamo un altro esempio. Il trend degli acquisti online continua ad avanzare ma per stare al passo bisogna tener conto di quali sono le dinamiche che permettono a un sito di essere scelto rispetto ad un competitor. Per farlo al meglio ci sono almeno tre dinamiche da tenere in considerazione.

La prima. L’acquisto online è un processo sempre più evoluto e dinamico: i consumatori non hanno paura di interagire con nuovi strumenti digitali soprattutto se l’utilizzo di essi può portare benefici anche di tipo economico, sia sotto forma monetaria che bonus. La fidelizzazione passa attraverso l’integrazione di soluzioni tecnologiche native che comprendono anche numerose dinamiche social: più gli shop e siti offrono almeno una possibilità di interazione e di ottenere guadagni, più gli utenti saranno propensi a tornare sugli stessi.

Mai dimenticare infine la prima impressione è quella che conta: gli utenti che hanno già acquistato con un determinato partner su uno shop, saranno più propensi a fare lo stesso su altri e-commerce collegati, perché troveranno la meccanica semplice e familiare.

 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3