Il valore della tecnologia brevettata da ZTE supera i 5,7 miliardi di euro

di Valerio Longhi

ZTE è stata inclusa tra i responsabili degli standard globali 5G: ha guidato il mondo nella tecnologia stessa, nei brevetti, negli standard, nelle industrie e nei terminali.

Questo, secondo l’ultimo rapporto “Challenges and Prospects for China’s Telecommunications Industry and Intellectual Property Market” di Jones Lang LaSalle (JLL), un’affermata società di gestione degli investimenti. Secondo il rapporto, ZTE è stata classificata nella prima fascia per la detenzione globale di brevetti come riconoscimento del suo contributo alla ricerca e agli standard della tecnologia 5G.

Ad oggi, il valore della tecnologia brevettata di ZTE ha superato i 45 miliardi di RMB (5.782.881.192,96 Euro al cambio del 1° maggio scorso, ndr).

La nuova generazione di informatica mobile, come il 5G, si è trasformata in una forza trainante fondamentale per la digitalizzazione e lo sviluppo della società. Migliorare l’innovazione tecnologica e sviluppare nuovi brevetti high-quality stanno giocando un ruolo importante nello sviluppo delle imprese cinesi. In quanto uno dei principali contribuenti agli standard globali 5G, ZTE, negli ultimi anni, ha investito più di 10 miliardi di RMB l’anno in Ricerca e Sviluppo. Nel 2020, il budget ha raggiunto i 14,8 miliardi di RMB, pari al 14,6% delle sue entrate operative. E, mentre la tecnologia 5G diventa matura e guadagna sempre più popolarità, i principali produttori globali stanno sviluppando i loro punti forti nel iterative patent layoutcome ZTE che ha lanciato numerosi brevetti legati alle applicazioni della tecnologia di 5 generazione.

La multinazionale Cinese ha depositato oltre 80.000 domande di brevetto entro marzo 2021, e ha accumulato più di 38.000 concessioni a livello globale, tra cui 4.270 domande di brevetto di chip e più di 1.800 brevetti concessi. Secondo l’ultimo rapporto “Who is leading the 5G patent race?” pubblicato a febbraio da IPlytics, ZTE è stata inclusa nella top 3 globale per la sua leadership sostenibile nei 5G Standard-Essential Patent s(SEP) dichiarati a ETSI.

Strategie operative che guidano efficacemente la conversione dei risultati dell’innovazione, stimolando la crescita dei beni non materiali

ZTE implementa costantemente l’utilizzo della proprietà intellettuale (IP)e promuove proattivamente l’applicazione, la conversione e lo sviluppo dei brevetti nell’ambito di strategie operative altamente efficienti. Da un lato, cerca di aumentare l’allineamento delle domande di brevetto con quella di mercato, migliorando la qualità delle richieste di brevetto. D’altra, con l’istituzione di un sistema di gerenza dell’intero ciclo di vita della proprietà intellettuale, la gestione viene eseguita in tutti i flussi di lavoro tra cui R&S, marketing, approvvigionamento, progettazione della produzione, vendite e così via. In questo modo, grazie ad un’efficiente rete di protezione si promuove la crescita del valore commerciale dei beni non materiali dell’azienda.

“In quanto una delle aziende high-tech cinesi nella competizione globale, ZTE è pienamente consapevole del valore e del significato della R&S indipendente e dell’innovazione tecnologica. L’azienda ha mantenuto forti investimenti per decenni e ha accumulato un gran numero di risultati”, ha detto Hu Yi, vicepresidente e capo del dipartimento di proprietà intellettuale di ZTE Corporation. “Alcuni di questi risultati sono stati trasformati in prodotti high-tech per aiutare ZTE ad approcciare i mercati d’oltremare come l’Europa e il Nord America, ed alcuni di essi si sono sviluppati in beni non materiali, tra cui proprietà intellettuali come i brevetti”.

“Con il progresso e lo sviluppo delle industrie, ZTE cerca attivamente di esplorare e sfruttare il valore di questi beni. L’azienda raggiunge il cross-licensing dei brevetti con le principali aziende TLC, ottenendo così una rapida iterazione di nuove tecnologie e prodotti attraverso scambi commerciali e promuovendo le tecnologie di settore per impattare ulteriormente le industrie verticali.”

“Inoltre, raccogliamo investimenti ragionevoli in R&S attraverso trasferimenti, licenze e altri metodi di gestione per costruire un ciclo chiuso di sviluppo sostenibile di “Innovazione – Funzionamento – Re-innovazione”. Negli ultimi anni, il reddito delle proprietà intellettuali di ZTE è cresciuto costantemente portando, e continuerà a portare, benefici in denaro all’azienda. “Si stima che le nostre proprietà intellettuali porteranno quasi 4,5/6 miliardi di RMB di entrate all’azienda nel periodo dal 2021 al 2025″ ha aggiunto il signor Hu Yi.

ZTE ha sempre considerato la proprietà intellettuale come la strategia principale per lo sviluppo aziendale. Andando avanti, ZTE continuerà a migliorare la sua core competence migliorando la qualità della creazione, dell’utilizzo e della gestione della della proprietà intellettuale. Raggiungendo un buon equilibrio tra l’investimento nello sviluppo tecnologico e il ritorno della proprietà intellettuale, ZTE unirà le forze con tutti i partner per promuovere uno sviluppo high-quality dell’ecosistema IP e potenziare la trasformazione digitale e intelligente della società.

Rapporto completo

http://www.whytouch.com/pdf/gb483f72362e6573c99190c96622507e/index.php

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3