Ericsson Innovation Awards: idee innovative per ridurre il divario digitale

di Valerio Longhi

Ericsson ha lanciato ufficialmente la tredicesima edizione degli Ericsson Innovation Awards (EIA) – Bridge the digital divide – offrendo agli studenti di tutto il mondo la possibilità di presentare le loro idee per ridurre il divario digitale.

Mentre il mondo è sempre più dipendente dalla tecnologia, il divario digitale sta crescendo. Fattori economici, geografici, di genere e di accesso hanno lasciato vaste porzioni della popolazione globale in grave svantaggio. Le cause sono molte, tra cui la mancanza di infrastrutture e di risorse o l’alto costo dei dispositivi. Partecipare agli Ericsson Innovation Awards 2021 significa identificare un divario digitale e pensare ad una soluzione tecnologica per non lasciare nessuno indietro.

Gli Ericsson Innovation Awards sono riservati agli studenti delle università di tutto il mondo, iscritti a corsi di laurea, master o dottorati di ricerca. Possono candidarsi team, anche multi-universitari, composti da un minimo di 2 a un massimo di 4 persone. Le candidature sono aperte sino al 5 agosto 2021. 


Camilla Jarvall, Head of Marketing and Communications di Ericsson Italia e Sud Est Mediterraneo, afferma: “Siamo particolarmente fieri di annunciare una nuova edizione degli Ericsson Innovation Awards, uno dei tanti progetti di Ericsson per avvicinare i giovani al mondo della tecnologia e dell’innovazione e, allo stesso tempo, valorizzare il loro talento mettendoli alla prova con una grande sfida come quella del digital divide. Come Ericsson, siamo fiduciosi che il 5G possa contribuire a colmare un digital divide infrastrutturale e territoriale ma riteniamo sia altrettanto urgente fare dell’alfabetizzazione digitale uno strumento di inclusione e di benessere dell’intera popolazione”.

A settembre 2021 si concluderà la prima fase di selezione e saranno annunciate le 14 squadre semi-finaliste. Ognuna di queste sarà affiancata da un professionista Ericsson che, per cinque settimane, le supporterà negli step finali di sviluppo e presentazione delle idee. A novembre, invece, verranno individuati i 3 team che si contenderanno la vittoria finale e che avranno altre quattro settimane di tempo per preparare la presentazione finale del proprio progetto che avverrà a dicembre di fronte a una giuria composta da specialisti di Ericsson e non solo. Il team vincitore sarà presentato nel 2022 attraverso una serie di eventi organizzati da Ericsson e riceverà un premio di €25.000, mentre ai secondi e terzi classificati andranno, rispettivamente, €15.000 e €5.000.

Inoltre, oltre ai premi citati, Ericsson metterà in palio altri €2.000 per il team che, tra i tre finalisti, riceverà il maggior numero di voti sui social, attraverso la pagina Instagram del concorso.

Nonostante la pandemia, l’edizione degli EIA dello scorso anno ha riscosso un notevole successo, con oltre 500 progetti proposti dagli studenti e tutti con un grande potenziale.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3