Riuscirà la Juventus a partecipare nuovamente alla corsa scudetto?

di Valerio Longhi

Tutto dipenderà dalla Juventus stessa e dalle squadre che la precedono

photo by Pixabay

Sarà anche una banalità, ma il calcio è bello perché è uno sport di squadra in cui può succedere davvero di tutto, anche che la Juventus si trovi in fondo alla classifica in questo inizio di campionato nonostante la rosa stellare di cui dispone. Cose che succedono, soprattutto quando un Cristiano Ronaldo se ne va, e lascia il gruppo orfano di almeno 30 goal a stagione, e quando in panchina c’è un nuovo-vecchio allenatore dalle idee molto diverse rispetto a quelle del suo predecessore. Allegri non è Pirlo, perché il suo calcio è molto più quadrato anche se oggi non sembra. E non sembra, perché la Juventus non sta girando come dovrebbe. Colpa sua? Colpa di tutti, anche dei giocatori che in campo molto spesso sembrano spaesati. Effetto CR7? Molto probabilmente sì.

Una rincorsa non semplice

Considerando che la stagione è appena iniziata, la Vecchia Signora potrebbe anche tornare a gareggiare per la vetta della classifica, ma molto dipenderà da Allegri, che contro il Milan a livello di cambi effettuati non ha convinto per nulla, dall’apporto dei titolarissimi e dalle squadre che in classifica occupano le posizioni più nobili. Se Inter e Milan, ad esempio, dovessero frenare a breve, smentendo i pronostici delle partite di Serie A che danno i due club favoriti per quanto riguarda le prossime partite, allora in quel caso assisteremmo a un interessante colpo di scena. E il colpo di scena si chiamerebbe “Juventus nuovamente alla caccia del tricolore”. Certo quando il destino è in mano agli altri è sempre molto difficile, ma le milanesi non sembrano imbattibili e probabilmente vivranno anche loro un periodo di appannamento – accade a tutti i club di A – e i bianconeri dovranno essere bravi ad approfittarne.

Iniziare a fare punti è d’obbligo

photo by Pixabay

Nell’attesa di uno stop da parte delle milanesi, la Juventus dovrebbe iniziare a portare a casa un po’ di punti, e il calendario di breve periodo in questo l’aiuta. Tralasciando l’impegno proibitivo in Champions League contro il Chelsea di Lukaku, la formazione allenata da Allegri ha tutte le carte in regola per potercela fare. Forse non sarà semplicissimo, perché quando mentalmente non si è liberi succede di far fatica contro qualsiasi avversario, ma la Juventus, ne siamo certi, ormai è pronta a ripartire. Nel calcio può succedere davvero di tutto, anche che la Juventus torni a lottare per lo scudetto, o almeno così sperano sia i tifosi che si recano ogni domenica allo stadio sia i tifosi che si godono lo spettacolo dal televisore di casa.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3