Ericsson: focus risparmio energetico, zero emissioni e inclusioni digitale

di Andrea Trapani

Risparmio energetico, zero emissioni e inclusioni digitale al centro del rapporto di sostenibilità e responsabilità d’impresa di Ericsson 

Nel 2021 Ericsson ha raggiunto i suoi obiettivi di sostenibilità e ha preso una serie di nuovi impegni. L’azienda si è concentrata in particolare sulle prestazioni energetiche e sull’ambizione di raggiungere l’obiettivo Net Zero in tutta la sua catena di valore entro il 2040.

Nel 2021 Ericsson ha introdotto la sua nuova visione per migliorare la vita, ridefinire il business e aprire la strada a un futuro più sostenibile. Grazie a una decennale esperienza da apripista della sostenibilità, l’azienda ha deciso di impegnarsi per realizzare la suavision sia tramite interventi interni che lavorando con tutto l’ecosistema ICT e oltre.

L’attenzione e l’impegno dell’azienda emergono dall’ultimo rapporto di sostenibilità e responsabilità d’impresa di Ericsson, in cui vengono evidenziati i risultati raggiunti in tre aree: business responsabile, sostenibilità ambientale e inclusione digitale.

“Le soluzioni di Ericsson, orientate alla sostenibilità, e le partnership creano un impatto reale per clienti e stakeholder”, afferma Heather Johnson, Head of Sustainability and Corporate Responsibility di Ericsson.  “Ma creano anche valore per la società, che si tratti di consentire la riduzione delle emissioni in tutti i settori, di creare reti più efficienti dal punto di vista energetico o di aiutare a colmare il divario digitale. Nel 2021 abbiamo fatto progressi significativi verso i nostri obiettivi di sostenibilità, e ora stiamo fissando obiettivi ancora più ambiziosi per il futuro.”

Risultati e punti salienti

Net Zero: nel 2021 Ericsson ha fissato l’ambizione di essere Net Zero entro il 2040 in tutta la sua catena di valore. Per soddisfare questa ambizione, Ericsson lavorerà per raggiungere gli obiettivi climatici allineati ai 1,5°C fissati dall’Accordo di Parigi.

La prima tappa è il raggiungimento delle zero emissioni nette riguardanti le proprie attività entro il 2030 – così come la riduzione del 50% delle emissioni nel portafoglio di prodotti e nella catena di fornitura sempre entro il 2030.

Prestazioni energetiche: per soddisfare le aspettative dei clienti e aiutare l’industria delle telecomunicazioni a raggiungere l’obiettivo Net Zero, Ericsson ha sviluppato soluzioni innovative che consentono alle reti degli operatori di utilizzare meno energia possibile pur gestendo la crescita continua del traffico dati, soddisfacendo così le esigenze delle reti 5G attuali e future.

Nel 2021 Ericsson ha raggiunto il 36% di risparmio energetico grazie alle soluzioni Ericsson Radio System implementate, superando l’obiettivo scientifico del 35% approvato dall’azienda un anno prima del previsto.

Nel corso del 2021, Ericsson ha anche lanciato una serie di soluzioni radio di tipo Massive MIMO ultraleggere che sono il 10% più efficienti dal punto di vista energetico rispetto alla generazione precedente.

Inclusione digitale: il divario digitale continua a essere una sfida chiave per lo sviluppo economico globale, con circa 2,9 miliardi di persone ancora offline. Con tecnologie e servizi innovativi, Ericsson insieme ai suoi partner e clienti sta sperimentando nuovi modi per connettere la società e migliorare la vita delle persone. Nel 2021 Ericsson ha continuato la sua partnership con l’UNICEF a sostegno del progetto Giga, con l’obiettivo di mappare le scuole e valutare la loro connettività in 35 Paesi entro la fine del 2023.

Ericsson si è anche impegnata ad avere un impatto positivo su 1 milione di bambini e giovani entro il 2025, fornendo l’accesso a programmi di apprendimento digitale e di sviluppo delle competenze come parte della World Economic Forum-aligned EDISON Alliance 1 Billion Lives Challenge.

Responsabilità aziendale: anche nel 2021 Ericsson ha confermato la sua attenzione per la salute, la sicurezza e il benessere, compresa una solida risposta all’emergenza COVID-19 che includeva un’attenzione alla salute mentale dei dipendenti e l’accesso ai vaccini in luoghi dove non sono facilmente accessibili. Nel 2021 c’è stato un aumento degli incidenti mortali legati al lavoro rispetto al 2020, in contrasto con la tendenza alla diminuzione degli ultimi anni. Per lazienda questo rappresenta un aspetto inaccettabile ed è più impegnata che mai verso l’Obiettivo Zero – un obiettivo di zero incidenti mortali e di giorni lavorativi persi.

Ericsson ha lanciato un rinnovato Codice Etico, che definisce sia i principi etici dell’azienda che le sue aspettative di responsabilità verso la catena del valore. L’azienda ha inoltre aggiunto l’integrità come uno dei suoi quattro valori fondamentali, oltre a pubblicare un rapporto sull’impatto che ha il 5G sui diritti umani.

Il rapporto sulla sostenibilità e la responsabilità d’impresa di Ericsson fa parte del bilancio annuale dell’azienda ed è certificato esternamente da una terza parte indipendente. È anche realizzatoin conformità con i GRI Sustainability Reporting Standards e i principi guida delle Nazioni Unite sul reporting delle imprese e dei diritti umani.

Source: Il rapporto sulla sostenibilità e la responsabilità d’impresa.