Ericsson, Intel e Microsoft estendono le funzionalità di network slicing ai laptop

di Redazione

Ericsson e i partner industriali Intel e Microsoft hanno dimostrato con successo le funzionalità di network slicing 5G Standalone end-to-end su un laptop Windows. Questa prova pionieristica dimostra l’applicabilità della tecnologia su dispositivi diversi dagli smartphone, aprendo la strada a nuove opportunità di business per i computer portatili connessi tramite tecnologia cellulare.

Grazie ai processori di Intel e al sistema operativo Windows 11, i test condotti di recente presso l’Ericsson Lab in Svezia hanno dimostrato l’utilizzo di più porzioni (slice) di rete anche sui computer portatili, abilitando casi d’uso consumer ed enterprise, come applicazioni per la collaborazione online e il gaming.

Il test ha utilizzato la User Equipment Route Selection Policy (URSP), la funzionalità che consente ai dispositivi di selezionare automaticamente tra diverse porzioni di rete in base all’applicazione in uso.

Ha inoltre utilizzato le tecnologie Dynamic Network Slicing Selection e Core dual-mode 5G e le funzionalità di RAN Slicing di Ericsson per garantire la differenziazione dei servizi agli utenti finali. Insieme, forniscono le capacità di rete necessarie per questa soluzione.

Il network slicing è da tempo considerato fondamentale per monetizzare gli investimenti nel 5G fatti dagli operatori. Secondo la GSMA, il solo mercato del network slicing nel segmento aziendale è stimato in 300 miliardi di dollari entro il 2025. Dimostrando che un singolo dispositivo Windows 11 può utilizzare più porzioni di rete, che vengono utilizzate in base ai profili di utilizzo presenti sul dispositivo e alle politiche di rete definite a livello di operatore, i partner si sono resi conto della flessibilità e della gamma di potenziali casi d’uso a disposizione.

Questa sperimentazione illustra le opportunità di monetizzazione del 5G al di là dei dispositivi smartphone e apre le porte a un più ampio ecosistema di dispositivi 5G, permettendo agli operatori e ad altri membri del mondo delle telecomunicazioni e ICT di abbracciare nuove fonti di ricavi. I laptop, in particolare, sono fondamentali per la produttività aziendale.

L’inclusione dei laptop Windows 11 tra i dispositivi che possono essere utilizzati per la commercializzazione del network slicing 5G è un segno della maturazione dell’ecosistema.

Le funzionalità di network slicing andranno a vantaggio dei segmenti consumer e enterprise, definendo specifici Service Level Agreement per applicazioni e casi d’uso Windows esistenti ed emergenti, come applicazioni aziendali tipo Microsoft Teams e Office365, lo streaming di giochi e media e le applicazioni emergenti di AI e realtà aumentata/estesa (AR/XR).

Sibel Tombaz, Responsabile della linea di prodotti 5G RAN di Ericsson, ha dichiarato: “L’ampliamento della gamma di dispositivi per il network slicing ai computer portatili consentirà a nuovi segmenti di business di creare una varietà di casi d’uso per i consumatori e le imprese. Abbiamo dimostrato, insieme a Intel e Microsoft, come la collaborazione tra ecosistemi possa aprire nuove possibilità. Continueremo a rafforzare le capacità di network slicing di Ericsson e a collaborare con i partner del settore per abilitare un maggior numero di applicazioni su più dispositivi, diffondendo i vantaggi del 5G nei segmenti consumer ed enterprise.”

Ian LeGrow, Corporate Vice-President of Core OS Innovation di Microsoft, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di presentare la nostra tecnologia all’avanguardia e la sua capacità di offrire una connettività 5G veloce, affidabile e sicura su Windows 11. La collaborazione con Intel ed Ericsson non fa che consolidare ulteriormente il nostro impegno per l’innovazione e l’apertura della nostra piattaforma”.

Questa innovativa demo di network slicing sarà presentata insieme a Intel e Microsoft nel padiglione di Ericsson al MWC di Barcellona 2023, dal 27 febbraio al 2 marzo 2023.