5G, TIM parte da San Marino. La Repubblica tra i primi paesi al mondo coperti, partenza già il prossimo anno?

di Valerio Longhi

Mentre TIM San Marino (già Telecom Italia San Marino, ndr) lavora per adeguare la copertura del territorio della Repubblica al 4G, arrivano le prime anticipazioni per introdurre il 5G nell’antico stato.

L’anticipazione viene dal “Sole 24 Ore” che indica come l’idea sia “quella di fare della Repubblica di San Marino il primo Stato d’Europa, e fra i primi al mondo, ad avere una rete mobile 5G.”

Il tutto è all’interno di un accordo fra Telecom e la Repubblica di San Marino che sarà firmato oggi e che permetterà a Tim di avviare la sperimentazione (con avvio commerciale già da fine 2018) sul territorio della Repubblica.
L’accordo permetterà di avere le frequenze necessarie e di installare le necessarie small cell.

Dall’altra parte, continua il quotidiano economica, la Repubblica del Titano potrà vedere sperimentati sul suo territorio servizi ad hoc di public safety, di gestione delle flotte di mezzi pubblici, di telesorveglianza.
Essendo comunque un territorio abbastanza gestibile, in Tim c’è anche l’idea di iniziare a commercializzare in anticipo sul 2020, con la data già anticipata.

MONDO3 SU FACEBOOK | MONDO3 SU TELEGRAM

La tecnologia consentirà una velocità di 20 Gigabit al secondo in download su rete mobile e tempi di latenza di 4 millisecondi.

Intanto TIM andrà avanti sul 5G con la sperimentazione di Torino.

Via il Sole 24 Ore

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3