Cosa è successo a EOLO

di Redazione

Busto Arsizio, arrestato il legale rappresentante del provider Eolo“, rilanciano molte agenzie e TG nazionali.

Cosa è successo? In sintesi, secondo “[…] le indagini  condotte dalle Fiamme Gialle e coordinate dalla Procura di Busto Arsizio […] la società provider avrebbe fornito illegittimamente al pubblico servizi di connessione “internet veloce” tramite tecnologia wireless, occupando frequenze che non sono state ancora assegnate dal MISE […]“, scrive Sky TG24.

Cosa accadrà adesso? L’attività del provider prosegue normalmente.

AGGIORNAMENTO – Senza entrare nel merito delle indagini, l’azienda ha comunicato la propria posizione a vari organi di stampa: “In riferimento a notizie circolate oggi, Eolo apprende con stupore che Luca Spada, amministratore delegato della società, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per una vicenda chiarita 2 anni fa presso le sedi competenti.”
“L’azienda e i suoi soci
  rinnovano la fiducia sia nei confronti del proprio top management che nelle autorità competenti, certi che la vicenda verrà chiarita nell’interesse di tutte le parti coinvolte.”

La notizia integrale su SkyTG24.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3