Piano Scuole a 1 Gbit/s: aggiudicata la gara indetta da Infratel Italia

di Fabrizio Castagnotto

Tim, Fastweb e Intred hanno vinto la gara Infratel da 273 milioni per portare in 34mila scuole italiane la banda ultralarga con connettività fino a 1 Gb/s in download e banda minima garantita pari a 100 Mb/s simmetrici.

Il Consiglio di Amministrazione di Infratel Italia S.p.A nella seduta del 18 febbraio scorso ha approvato la proposta di aggiudicazione per la gara avente ad oggetto la “Fornitura di servizi di connettività Internet a banda ultralarga presso sedi scolastiche sul territorio italiano, compresa la fornitura di fibra ottica in accesso e di servizi di gestione e manutenzione”.

Il Piano scuole intende dotare le sedi scolastiche di servizi di connettività a banda ultralarga fino a 1 Gbit/s in download e banda minima garantita pari a 100 Mbit/s simmetrici. Il Piano prevede il collegamento di circa 34.000 scuole su tutto il territorio nazionale.

La gara si articolava su sette lotti per un importo complessivo di euro 273.918.374, così suddivisi: Lotto 1 (Liguria e Piemonte), Lotto 2 (Lombardia), Lotto 3 (Lazio e Sardegna), Lotto 4 (Campania e Basilicata), Lotto 5 (Calabria e Sicilia), Lotto 6 (Toscana e Veneto) e Lotto 7 (Marche, Abruzzo, Molise, Puglia).

Sulla base di quanto deliberato dal COBUL, le Regioni non ricomprese nei lotti di gara provvederanno alla realizzazione del Piano attraverso le proprie società in-house regionali sulla base di apposite convenzioni con il MiSE ed Infratel Italia.

Il Consiglio di Amministrazione della Società ha deliberato l’aggiudicazione della gara come segue:

Lotto 1 – Liguria, Piemonte – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 31.262.332,00
Importo offerto: euro 30.955.446,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 306.886,00
Importo finale totale offerto: euro 31.262.332,00

• Lotto 2 – Lombardia – Aggiudicato a Intred S.p.A.
Importo a base di gara: euro 41.462.857,00
Importo offerto: euro 39.024.232,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 384.718,00
Importo finale totale offerto: euro 39.408.950,00

• Lotto 3 – Lazio, Sardegna – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 36.745.792,00
Importo offerto: euro 36.403.467,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 342.325,00
Importo finale totale offerto: euro 36.745.792,00

• Lotto 4 – Campania, Basilicata – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 33.046.294,00
Importo offerto: euro 32.722.819,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 323.475,00
Importo finale totale offerto: euro 33.046.294,00

• Lotto 5 – Calabria, Sicilia – Aggiudicato a Fastweb S.p.A.
Importo a base di gara: euro 46.759.598,00
Importo offerto: euro 46.332.823,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 426.775,00
Importo finale totale offerto: euro 46.759.598,00

• Lotto 6 – Toscana, Veneto – Aggiudicato a TIM S.p.A.
Importo a base di gara: euro 44.419.615,00
Importo offerto: euro 43.123.738,70
Oltre a oneri di sicurezza: euro 415.800,00
Importo finale totale offerto: euro 43.539.538,70

• Lotto 7 – Marche, Abruzzo, Molise, Puglia – Aggiudicato a TIM S.p.A.
Importo a base di gara: euro 40.221.886,00
Importo offerto: euro 39.841.441,00
Oltre a oneri di sicurezza: euro 380.445,00
Importo finale totale offerto: euro 40.221.886,00

Nei termini di legge, a valle dei controlli previsti, Infratel Italia provvederà a sottoscrivere i contratti con gli aggiudicatari per partire al più presto con le opere di infrastrutturazione previste.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3