Open Fiber e AS Roma, in rete a 10 Gigabit al secondo

di Fabrizio Castagnotto

Presto la connettività ultraveloce nel Centro Tecnico “Fulvio Bernardini” di Trigoria, nella sede dell’AS Roma di viale Tolstoj e nel centro d’allenamento della Roma Femminile e del settore giovanile giallorosso.

Il rilegamento in fibra ottica e l’interconnessione delle tre sedi consentirà alla Roma di rielaborare in tempo reale i dati acquisiti in campo rendendo la Società ancora più all’avanguardia dal punto di vista tecnologico.

Open Fiber, l’azienda che sta realizzando in tutta Italia un’infrastruttura a banda ultra larga, è Official Partner di AS Roma.

In base all’accordo sottoscritto, OF porterà connettività ultraveloce nella sede di viale Tolstoj (zona Eur), nel Centro Tecnico “Fulvio Bernardini” di Piazzale Dino Viola (Trigoria) e nella sede di allenamento della Roma Femminile e del settore giovanile giallorosso.

Open Fiber realizzerà un’infrastruttura di rete dedicata, interamente in fibra ottica, che metterà in connessione tra loro le strutture della Roma. La rete interamente in fibra ottica è l’unica sul mercato in grado di garantire performance anche superiori a 1 Gigabit al secondo sia in modalità FTTH (Fiber To The Home) che tramite architetture dedicate come quelle realizzate per le sedi dell’AS Roma, dove si parte da collegamenti tra le sedi a 10 Gigabit al secondo simmetrici e ulteriormente scalabili.

Utilizzando la rete di Open Fiber, l’AS Roma potrà registrare e rielaborare in tempo reale, in ognuna delle sue sedi, i dati relativi agli atleti e alle atlete di tutte le età che vengono acquisiti sul campo e proiettare, gestire e inviare filmati in massima risoluzione.

La partnership con l’AS Roma, società all’avanguardia a livello italiano ed europeo, testimonia la particolare attenzione di Open Fiber al mondo dello sport, che puntiamo ad accompagnare nei processi di innovazione” ha dichiarato Stefano Mazzitelli, direttore Mercato Business di Open Fiber. “La rete in fibra ottica che realizzeremo all’interno delle sedi della Roma, in grado di offrire elevatissime performance in termini di velocità e stabilità di connessione, potrà offrire un contributo all’analisi e alla gestione dei dati, oggi sempre più importanti per il miglioramento delle prestazioni”.