FTTC e problemi per i clienti Wind Tre: tante segnalazioni di fastidiosi KO tecnici

di Valerio Longhi

Ci giungono molte segnalazioni di utenti che hanno richiesto di passare a Wind o di attivare una nuova linea su tecnologia FTTC.

Dalle segnalazioni raccolte dalla nostra redazione sembra che, soprattutto nelle ultime settimane, siano aumentati in maniera significativa i cosiddetti “KO tecnici” da parte degli operatori che si recano a casa dei clienti per il collegamento della linea telefonia al cliente.

Cosa succede in pratica?
In breve, i tecnici si rifiutano di collegare la linea se la portante del cliente registra valori inferiori ai 50 o 60 mega (particolarmente diffusi nelle situazioni più lontane dalla centrale, ndr), a seconda del caso.
Come si può immaginare, le linee FTTC sotto questa soglia sono numerose; il KO è un fastidio – come raccontano i clienti che ci hanno scritto – in quanto comunque praticamente tutti preferiscono  avere una connessione FTTC “a velocità ridotta”.

Come ci è stato scritto in una delle ultime segnalazioni, un cliente pragmaticamente ha affermato che “meglio 20/30 mega reali, invece dei 3/4 della mia vecchia ADSL“.

Non è tutto: altre segnalazioni invece arrivano da clienti che richiedono migrazione da altro operatore, che si vedono – come già successo negli anni passati in maniera trasversale tra tutti gli operatori, ndr –  scartare la richiesta per codice migrazione errato quando questo invece era stato comunicato correttamente.
Il problema sembra affliggere sia i nuovi clienti che scelgono le offerte di 3, che quelli di Wind.

La domanda maliziosa sul fatto se siano o meno coincidenze è facile da farsi, aspettiamo le vostre esperienze sul nostro forum nonché pronti a riportare ogni comunicazione relativa a queste problematica decisamente fastidiosa.

Le offerte del nostro partner SOS Tariffe

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3