Yallo, da domani calano (ancora) le chiamate internazionali

di Fabrizio Castagnotto

Da domani, giovedì 16 febbraio, i clienti svizzeri di yallo potranno chiamare numerazioni di rete fissa di 33 paesi al nuovo (ribassato) costo di 3 centesimi al minuto, rispetto agli attuali 15/25 praticati per quelle destinazioni.

A differenza di molti altri fornitori nel settore della telefonia internazionale, yallo continuerà anon far pagare alcuna tassa per stabilire la comunicazione.

Nessuno scatto alla risposta quindi . E con prezzi che sottolineano chiaramente l’orientamento intrapreso da yallo verso i clienti interessati a fare chiamate internazionali.

I prezzi più bassi di -.03 CHF/minuto si applicheranno per le chiamate verso le reti fisse di  Germania, Francia, Italia, Austria, Spagna, Portogallo, Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Cile, Cina, Danimarca , Repubblica Dominicana, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Israele, Canada, Croazia, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Perù, Polonia, Romania, Svezia, Slovacchia, Tailandia, Repubblica Ceca, Turchia, Ungheria e Stati Uniti.

Le chiamate vengono conteggiate al minuto (tariffazione 60/60).

Ricordiamo che yallo opera sotto Sunrise.

| via scal

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3