Non solo 5G, Salt sceglie Nokia per potenziare la propria rete 3G e 4G

di Valerio Longhi

Nei giorni scorsi Salt ha annunciato la firma di una lettera di intenti (cosiddetta LoI) con Nokia per l’introduzione della tecnologia 5G nella propria rete in Svizzera. Questa tecnologia all’avanguardia è la base per fornire un’esperienza utente molto migliorata.

L’introduzione dei servizi 5G offrirà ai consumatori l’accesso a larghezze di banda maggiori, tempi di risposta ultraveloci e molto stabili e miliardi di “cose” in rete.
La tecnologia 5G aprirà possibilità completamente nuove nei settori della rete e per la cd Internet of Things, che rivoluzionerà ancora di più l’esperienza dell’utente: non solo video in HD a velocità assai maggiori ma anche nuove applicazioni di realtà virtuale e aumentata sono solo alcuni esempi delle possibilità che ci saranno.
Allo stesso tempo, servizi intelligenti su misura possono essere supportati da città, banche, società di produzione o nel settore del turismo.

Come parte della sua strategia per investire continuamente nell’infrastruttura di rete, Salt ha scelto Nokia per modernizzare la sua rete wireless e core.

Questo non solo offre ai clienti l’accesso alle tecnologie più recenti, ma migliora anche le capacità delle reti 3G e 4G.

Pascal Grieder, CEO di Salt, ha detto, “Siamo impegnati a offrire ai nostri clienti una straordinaria esperienza e Nokia è il partner giusto per una straordinaria esperienza mobile. In casa Nokia ci hanno convinto non solo con la loro avanzate conoscenze tecnologiche, ma anche attraverso la loro affidabilità e sicurezza, che sono criteri indispensabili per clienti privati ​​e aziende in Svizzera.”

Tommi Uitto, presidente Nokia, ha commentato altresì: “La nostra architettura di rete 5G Future X consente a Salt la modernizzazione della sua rete e il supporto per gli abbonati 3G esistenti e la crescente domanda di 4G nonché l’espansione significativa e sicura per diversificare l’offerta di servizi ai consumatori e alle aziende attraverso l’introduzione della tecnologia 5G “.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3