Emissioni rete mobile, certificazione ISO 9001:2015 per Sunrise

di Valerio Longhi

In Svizzera vigono i valori limite e le disposizioni più severi a livello internazionale per ridurre le radiazioni emesse dalle antenne di telefonia mobile (RNI – radiazioni non ionizzanti). Per garantire che gli impianti di telefonia mobile rispettino i valori limite, Sunrise ha adottato un sistema di gestione della qualità RNI.
Questo sistema verifica il rispetto di sette ordinanze e decreti di rilievo ai fini della RNI nell’ambito di pianificazione, realizzazione, esercizio, misurazione, smantellamento o trasformazione di stazioni di base della telefonia mobile, nonché per quanto concerne i parametri di rete, i calcoli delle immissioni e le misurazioni di campi elettromagnetici.

Sunrise è certificata ISO 9001 dal 2006 nell’ambito del rispetto dei limiti RNI.
La certificazione dimostra l’avvenuta verifica dei rispettivi processi e procedure e l’assegnazione delle risorse necessarie a tal fine. L’audit di ricertificazione si svolge ogni tre anni.

Se le precedenti versioni della norma ISO 9001 si concentravano sul modo in cui era possibile ottenere qualcosa, nell’adempimento della norma ISO 9001:2015 occorre dimostrare che cosa viene raggiunto.
Nella gestione della qualità si tratta pertanto di abbinare il precedente approccio al processo a una mentalità basata sul rischio e introdurre a tutti i livelli aziendali il circuito di controllo Plan-Do-Check-Act.

Lo scorso ottobre, Sunrise ha superato con successo l’audit di ricertificazione e a metà novembre è stato il primo operatore di telefonia mobile svizzero a ricevere il nuovo certificato.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3