Quote di mercato in crescita, previsioni al rialzo per l’esercizio 2018 per Sunrise

di Andrea Trapani

Olaf Swantee, CEO di Sunrise, commenta così il risultato: «I nostri risultati per il 2T confermano un solido inizio d’anno con una continua crescita della quota di mercato degli abbonati Mobile Postpaid, a Internet e alla TV. Questa solida performance e il nostro successo nel test degli shop di “connect” riconfermano la nostra strategia di quality challenger».

Forte crescita dei clienti nel 2T

L’andamento del numero di abbonati è continuato nel 2T18. Sunrise ha conseguito un incremento netto di nuovi clienti mobile postpaid del +7,7 % a/a, in crescita dal +7,6 % del trimestre precedente. Solo nel 2T si sono aggiunti 30 300 nuovi clienti postpaid, inclusa una crescita netta di SIM primarie pari a 21 500 rispetto alle 18 800 dello stesso periodo dell’anno scorso. Questa solida performance è stata sostenuta dal B2B e dall’attenzione strategica alla qualità attraverso la rete, i servizi e i prodotti. La base di clienti prepaid ha continuato a ridursi su base annua con la migrazione costante di clienti verso le offerte postpaid. Il numero degli abbonati Internet del 2T è salito del +11,0 % a/a 441 800 unità, mentre gli abbonati TV sono aumentati del +22,3 % a/a 229 400 unità. I forti aumenti sono stati sostenuti dalla tariffa combinata «Sunrise ONE», dal miglioramento dei contenuti televisivi (ad es., «Sky Show») e dalle offerte promozionali dedicate.

Sunrise ha acquisito diversi clienti B2B anche nel 2T, tra cui McDonald’s, Sympany e BERNMOBIL.

Crescita dei ricavi da servizi trainata dai settori postpaid, Internet/TV e B2B

I ricavi totali sono aumentati del +2,0 % (incluso IFRS 15 +2,1 %) a/a raggiungendo 462 milioni di CHF, grazie anche ai ricavi da servizi. Questi ultimi sono cresciuti del +2,9 % a/a seguito della crescita dei ricavi nei settori telefonia mobile postpaid, Internet/TV e B2B. Tale dato rappresenta una crescita dei ricavi da servizi stabile in linea con il 1T (+3,0 % a/a).

EBITDA rett. in aumento del 2,8 % (escluse le antenne) per il 2T

L’utile lordo è aumentato del +2,2 % a/a raggiungendo 304 milioni di CHF, grazie anche ai ricavi da servizi. Il margine lordo da servizi è diminuito leggermente a seguito degli effetti combinati dei ricavi. L’EBITDA rettificato è diminuito del -3,0 % (incluso IFRS 15 -1,8 %) a 148 milioni di CHF, trainato dall’aumento delle tasse per il servizio di rete dopo la dismissione delle antenne nell’agosto 2017. Escludendo tale impatto, l’EBITDA rettificato sarebbe aumentato del +2,8 % con un miglioramento dell’utile lordo parzialmente reinvestito nella dinamica di crescita (Opex rettificato +1,6 % a/a). Il tasso di crescita dell’EBITDA rettificato per il 2T è pressoché in linea con il 1T (+2,7 % a/a). L’utile netto è diminuito del -10,1 % a 24 milioni di CHF. Le minori spese finanziarie nette correlate al rifinanziamento del debito per il 2T sono state più che compensate da deprezzamento e ammortamento superiori nonché dall’aumento delle tasse per il servizio di rete dopo la dismissione delle antenne.

Leva finanziaria in aumento a causa del pagamento dei dividendi

L’equity free cash flow è diminuito dagli 82 milioni di CHF dell’anno scorso a 33 milioni di CHF nel 2T18, in linea con le aspettative aziendali. Ciò è stato dovuto principalmente al net working capital, che è stato influenzato dalla liquidazione degli sconti di roaming accumulati come indicato nel 4T17. Il debito netto ha registrato un aumento nel 2T, attestandosi a 1297 milioni di CHF rispetto ai 1137 milioni di CHF del 1T, trainato principalmente dal pagamento dei dividendi. Il rapporto tra debito netto ed EBITDA rettificato (pro forma) è aumentato da 1,94x nel 1T18 a 2,19x nel 2T18. Si tratta di un calo da 2,76x registrato nel 2T lo scorso anno, principalmente a causa della dismissione delle antenne.

 

Rinnovato il contratto di accesso alla linea fissa con Swisscom

Il 22 agosto 2018 Swisscom e Sunrise hanno rinnovato l’accordo commerciale esistente per l’accesso alla linea fissa. Basato su condizioni economiche pressoché simili, l’accordo avrà una durata compresa dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2022. Nell’ambito della proroga del rapporto di accesso, Sunrise si assumerà investimenti iniziali per 101 milioni di CHF, il cui pagamento verrà effettuato in rate del 60 % nel 2019, del 20 % nel 2020 e del 20 % nel 2021. Ciò consente a Sunrise di continuare a utilizzare l’accesso alla banda larga di Swisscom, inclusi FTTH e xDSL, per fornire i servizi di connettività, Internet, voce e TV. La proroga del contratto è in linea con la strategia di Sunrise volta a consolidare la crescita Internet con collaborazioni per il FTTH nelle aree urbane, con la banda larga mobile e con l’accordo con Swisscom.

 

Previsioni al rialzo e rafforzate per l’esercizio 2018

Si prevede che gli utili per l’esercizio 2018 oscillino tra 1830 milioni e 1870 milioni di CHF. Le previsioni per l’EBITDA rettificato aumentano da 580–595 milioni di CHF a 595–605 milioni di CHF, trainate dalla dinamica operativa positiva e dall’IFRS 15. Mentre le precedenti previsioni per l’EBITDA rettificato non comprendevano l’IFRS 15, l’orientamento rivisto include un impatto positivo medio-alto a cifra singola in milioni di CHF dell’IFRS 15. Il Capex dell’esercizio 2018 è confermato nell’intervallo di 283–323 milioni di CHF. Se le previsioni per l’esercizio 2018 saranno soddisfatte, Sunrise prevede di proporre per l’esercizio 2018 un dividendo compreso tra 4.15–4.25 CHF per azione, da versare attingendo alle riserve del conferimento di capitale nell’esercizio 2019.

 

Tabella dei risultati complementari per il 1S18 

 

Ricavi totali (milioni di CHF)

1S17

escluso IFRS 15 

1S18

incluso IFRS 15

1S18

escluso IFRS 15

a/a

incluso IFRS 15 

a/a

escluso IFRS 15 

Servizi di rete mobile

582

617

617

6,1 %

6,1 %

Servizi di rete fissa

186

168

168

(9,7 %)

(9,6 %)

Internet di rete fissa

117

136

136

16,4 %

16,4 %

Ricavi totali

884

921

921

4,1 %

4,2 %

Ricavi dai servizi (totali, esclusi hubbing e hardware)

717

736

738

2,7 %

2,9 %

           
Utile lordo

584

597

599

2,2 %

2,5 %

EBITDA

290

284

280

(2,2 %)

(3,5 %)

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3