Sunrise: PowerStar, la soluzione di risparmio energetico per il 5G

di Fabrizio Castagnotto

Per aumentare maggiormente l’efficienza energetica della sua rete mobile 5G, Sunrise UPC ha lanciato con successo «PowerStar», una soluzione di risparmio energetico per la rete mobile 5G.

Grazie a PowerStar, Sunrise UPC ridurrà il consumo energetico della sua rete mobile 5G di circa 4 GWh all’anno, il che equivale al consumo energetico annuo di un piccolo comune svizzero di circa 650 abitanti.

PowerStar si basa sulla tecnologia dell’automazione e consegue un risparmio energetico significativo in ambito di fornitura dei siti di rete mobile, di attrezzature di sistema nonché a tutti i livelli di rete, garantendo al contempo la miglior performance di rete al fine di assicurare ai clienti la massima esperienza con il 5G.

Sunrise UPC offre la rete 5G più veloce e affidabile della Svizzera.

«È di fondamentale importanza per noi ridurre continuamente l’impatto delle nostre attività sull’ambiente e sul clima, soprattutto per quel che concerne la nostra infrastruttura. Grazie all’innovativa soluzione PowerStar, siamo in grado di risparmiare oltre 12 000 kWh di consumo energetico di rete mobile al giorno. Ciò corrisponde al consumo energetico annuo di un piccolo comune svizzero di circa 650 abitanti, il che comporta una riduzione significativa del nostro impatto ambientale. Ma l’aspetto più interessante è che la riduzione del consumo energetico non influisce minimamente sull’esperienza fatta dai clienti con il 5G né sulla potenza di quella che si definisce la rete 5G più veloce e affidabile», dichiara Elmar Grasser, CTO di Sunrise UPC.

La sostenibilità e la protezione ambientale sono aspetti di fondamentale importanza per Sunrise UPC, come anche per la casa madre Liberty Global.

Nel 2020, Liberty Global ha ricevuto diversi riconoscimenti per il suo impegno nei confronti della sostenibilità e per la sua responsabilità aziendale. Liberty Global è stata nominata una delle aziende più sostenibili del mondo, essendo anche inserita da otto anni nel prestigioso Dow Jones Sustainability World Index e ha ottenuto lo status di leader da CDP Global (precedentemente noto come Carbon Disclosure Project) nella sua analisi annuale sui cambiamenti climatici e le emissioni di carbonio:

  • https://www.libertyglobal.com/liberty-global-named-in-dow-jones-sustainability-world-index/
  • https://www.libertyglobal.com/liberty-global-recognized-for-sustainability-leadership/
  • https://www.libertyglobal.com/responsibility/responsible-connectivity/sustainable-growth/

Sunrise UPC ha siglato, rispettivamente nel 2013 (Sunrise) e nel 2014 (UPC), un accordo volontario con il Consiglio Federale svizzero per accrescere l’ efficienza energetica. Quest’ultima è essenziale per lo svolgimento delle attività operative di Sunrise UPC poiché il consumo di elettricità ha il maggiore impatto ambientale diretto sulla protezione climatica e incide anche in modo significativo sui costi interni. Nel 2019, Sunrise ha incrementato notevolmente la rendicontazione per le emissioni di gas serra (GHG) , adottando lo standard del protocollo GHG e ampliando la sua segnalazione di emissioni Scope 3.

Sunrise UPC analizza regolarmente la sua efficienza energetica e il consumo energetico della sua infrastruttura di rete mobile rappresenta una delle sue maggiori fonti di emissione che possono essere gestite direttamente. Pertanto, Sunrise ha lanciato PowerStar, la soluzione di risparmio energetico per la rete mobile svizzera. Questa soluzione si basa sulla tecnologia di intelligenza artificiale e consente un risparmio energetico completo end-to-end per le tecnologie di accesso alla rete mobile 2G, 3G, 4G e 5G. Questa soluzione fornisce risultati prevedibili e misurabili e inoltre può essere ottimizzata continuamente al fine di garantire il miglior equilibrio tra risparmio energetico e performance di rete.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3