Swisscom lancia Samsung Blue Earth, il primo cellulare ad energia solare

di Eros Bartolomeo

La nostra redazione aveva già parlato dei cellulari ad energia solare in occasione del MWC 2009 a Barcellona.

Samsung Blue HearthSembrava una possibilità remota, seppur affascinante, quella che provenica dai Caraibi. Invece stamani, ben più vicino a noi, arriva l’annuncio di Swisscom. Dal 16 novembre 2009 il primo gestore svizzero, infatti, offrirà in esclusiva Samsung Blue Earth, il primo cellulare dotato di celle solari. Queste ultime sono montate sul retro dell’apparecchio e fungono da dispositivo di ricarica supplementare, permettendo così all’utente di lasciare tranquillamente a casa il cavo di ricarica di tanto in tanto. Equipaggiato con schermo tattile, Internet mobile e fotocamera da 3 megapixel, il cellulare a risparmio energetico è all’avanguardia anche dal profilo tecnico. Ora Swisscom offre inoltre una vignetta solare per la promozione dell’energia solare.

Acquistandola si sostiene il promovimento dell’energia solare. Per ogni vignetta solare venduta, 5 kWh di corrente solare, pari al consumo medio annuo di un cellulare, vengono immessi nella rete elettrica pubblica. Il ricavato della vendita della vignetta andrà a favore del «Progetto solare gioventù» finalizzato alla costruzione di nuovi impianti solari da parte di giovani. La vignetta solare costa CHF 5.- e sarà ottenibile in ogni Swisscom Shop a partire dal 9 novembre 2009.

SwisscomI prezzi di Samsung Blue Earth. Dal 16 novembre 2009 il Samsung Blue Earth è ottenibile in tutti gli Swisscom Shop e nell’Online Shop di Swisscom a partire da CHF 1.- con NATEL liberty mezzo. Senza abbonamento e vincoli invece costa CHF 529.

Caratteristiche tecniche:

Il Samsung Blue Earth dispone, in aggiunta al caricabatterie tradizionale, di un dispositivo particolarmente rispettoso dell’ambiente per la ricarica della batteria: celle fotovoltaiche montate sul retro gli permettono di funzionare senza alimentazione elettrica. Un’ora di luce durante il giorno è sufficiente per dieci minuti di conversazione o due ore di funzionamento in modalità standby. Al carattere ecologico dell’offerta contribuiscono anche l’involucro realizzato con plastica riciclata e l’imballaggio riutilizzabile come cornice per quadri. La funzione Ecomode dell’apparecchio permette inoltre di ridurre il consumo energetico e quindi di prolungare l’autonomia della batteria. Il cellulare è il risultato di un riuscito connubio tra compatibilità ambientale e tecnica moderna: grazie al grande schermo tattile, il Samsung Blue Earth si presta ottimamente per l’utilizzo dell’Internet mobile. L’apparecchio è munito anche di fotocamera da 3 megapixel, lettore PM3 e video, nonché radio.  

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Commenta la notizia nel Forum di Mondo3